Tre psicologi prestano servizio nei taxi di Stoccolma

Il prezzo di ciascuna terapia sarà inferiore a quello di una normale seduta. I tre specialisti pensano che una corsa di 10 minuti non sia troppo corta per fornire benefici ai passeggeri del taxi.

Taxi Stockholm

La società Taxi Stockholm ha commissionato qualche tempo fa un sondaggio fra i suoi clienti, dal quale emerge che il 70% di essi considera un viaggio in taxi l’occasione adatta per dedicarsi alla riflessione. Questo spunto rappresenta il fondamento che giustifica un’iniziativa del tutto unica, lanciata il 3 novembre e sperimentata nel corso della settimana successiva: Taxi Stockholm mette a disposizione dei propri clienti tre terapisti, i quali proveranno a vincere la depressione che attanaglia i cittadini svedesi durante il periodo invernale.

I clienti potranno chiamare il numero dell’azienda e prenotare una corsa insieme ad uno specialista, anche se questa è lunga pochi minuti. “Non sappiamo esattamente quando potremo stare con il paziente, quindi dobbiamo essere flessibili ed efficaci – spiega Mia Fahlén, una dei tre psicologi –. Molti si lamentano della Svezia e non riescono a creare dei rapporti sociali con altre persone, dal momento che siamo tutti molto riservati”. A suo dire anche 10 minuti sono sufficienti per assicurare un qualche miglioramento.

Il sito The Local non rivela i costi del servizio, ma spiega che le tariffe saranno comunque vantaggiose: Fahlén chiede 1.200 corone (129 euro) per un’ora di terapia, ma i clienti di Taxi Stockholm pagheranno molto meno. Una portavoce della società ha negato che questa novità sia stata introdotta per rendere i taxi più competitivi anche nei confronti di Uber, recentemente sbarcato nel Regno. I conducenti delle vetture hanno firmato un accordo di riservatezza, quindi i passeggeri non devono preoccuparsi che vadano a spiattellare tutto in giro.

  • shares
  • +1
  • Mail