Targa clonata: automobilista di Vicenza riceve multe da tutta Italia

L'uomo si è visto addirittura recapitare il lunedì una multa elevata a Milano ed il martedì una sanzione elevata a Palermo. Gli inquirenti brancolano nel buio.

targa_clonata

Un 78enne di Vicenza combatte dal 2012 contro almeno due diverse persone colpevoli di aver clonato la targa della sua Fiat 500. I due malviventi possono commettere infrazioni di qualsiasi tipo nella più totale impunità, consapevoli che tutte le notifiche saranno indirizzate alla sventurata vittima del raggiro. Il Corriere di Vicenza scrive persino che Antonio R. si è visto recapitare il lunedì una multa elevata a Milano ed il martedì una multa elevata a Palermo.

Il suo avvocato ha pronto un modulo già compilato da inviare agli organi di Polizia locale, ma questa scorciatoia non aiuta certo a risolvere il problema: l’avvocato Visonà deve ogni volta contestare sanzioni per sosta vietata, eccesso di velocità ed ingresso in zone a traffico limitato, provenienti da Napoli, Bari, Palermo, Torino, Milano e dalla provincia di Firenze. I Vigili di Milano sono gli unici ad aver affrontato la questione, ma il loro compito è reso problematico dal fatto che i due truffatori sembrano non lasciar tracce. Di una vicenda simile è vittima anche un pensionato di Voghera, Benito Perazzoli, che si è ritrovato suo malgrado a pagare 3.000 euro per infrazioni che non ha mai commesso.

Una multa è stata elevata dopo un’infrazione commessa alle 23.11, ma il pensionato non può uscire la sera per motivi di salute. La risposta delle istituzioni non è stata convincente. L’uomo si è così rivolto a Federconsumatori, ma anche in questo caso nessuno ha saputo aiutarlo. ‘Si tratta in effetti di un caso molto singolare – commenta vago Mario Spadini, di Federconsumatori Pavia –. C’è anche da dire che stiamo assistendo al fiorire di autovelox un po’ su tutte le strade della nostra provincia e di quelle limitrofe’.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 61 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO