GP Giappone F1 2014: Vince Hamilton, poi Rosberg e Vettel | Grave incidente per Bianchi

GP Giappone F1 2014: vince Hamilton, secondo Rosberg e terzo Vettel. Grave incidente per Jules Bianchi.

Mercedes F1 2014

Il Gran Premio di Suzuka di Formula 1 finisce al termine delle 2 ore senza completare tutti i giri in programma. Vittoria di Lewis Hamilton, secondo Nico Rosberg seguono Vettel, Ricciardo, Button, Bottas, Massa, Hulknberg, Vergne, Perez.

Clicca qui per tutti gli aggiornamenti sulla situazione di Jules Bianchi.

10:40 Al momento non ci sono aggiornamenti sulle condizioni fisiche di Jules Bianchi che è stato prontamente portato in ospedale.
10:13 Jules Bianchi è privo di sensi ed è stato trasportato in ospedale via ambulanza perché per il meteo l'elicottero non era sicuro. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.
10:12 Sutil ha dichiarato di aver visto la Marussia di Jules Bianchi infilarsi sotto ad una delle gru che stavano spostando la sua monoposto
10:10 Inizia la premiazione in un'atmosfera di incertezza per le condizioni di Bianchi.
10:08 La cerimonia del podio è sospesa per il momento
10:07 L'eliambulanza è pronta al decollo, sembra che Bianchi abbia impattato contro una delle gru utilizzate dai commissari per spostare le monoposto
10:04 Le prime notizie parlano di Bianchi portato via in ambulanza, ma non si sa nulla di più.
10:00 Sembra che oltre alla macchina di Sutil vi sia anche la monoposto di Bianchi coinvolta nell'incidente, ma dal Giappone non arrivano notizie a riguardo.
46o Giro: Bandiera Rossa
46o Giro: Adrian Sutil sta bene e sta tornando ai box, forse la Medical Car è uscita per un commissario
46o Giro: i medici stanno controllando Adrian Sutil, non si hanno sue notizie dopo l'incidente che però non sembrava violento
45o Giro: Vettel e Raikkonene ai box, la Red Bull monta le intermedie, la Ferrari le Full Wet
44o Giro: Safety Car e Medical Car in pista. Si preparno i meccanici Mercedes per il cambio gomme
43o Giro: Jenson Button ai box, monta le Full Wet
42o Giro Bandiere gialle per un'uscita di pista di Adrian Sutil e sorpasso deciso al terzo tentativo di Ricciardo su Jenson Button.
41o Giro: I commissari vietano l'utilizzo del DRS.
40o Giro: Duello tra Jenson Button e Daniel Ricciardo con la Red Bull che supera la McLaren e l'inglese che si riprende poi la posizione prima della Spoon
39o Giro: Pit Stop per Bottas
38o Giro: Sebastian Vettel esce di pista ma controlla bene la sua Red Bull e la riporta sul tracciato perdendo però circa 4 secondi.
37o Giro: Pit Stop per Ricciardo, torna in pista quinto
36o Giro: Pit stop anche per Lewis Hamilton che torna in pista dietro a Daniel Ricciardo
33o Giro: Nico Rosberg entra ai box per montare le intermedie. Rientra terzo dietro a Ricciardo
32o Giro: Jenson Button ai box per il pit stop, problemi anche per lui
31o Giro: Rosberg non riesce a tenere il passo di Hamilton che in un paio di giri gli è già davanti di 4 secondi.
30o Giro: Pit Stop per Sebastian Vettel che torna in pista mantenendo la quinta posizione
29o Giro: Lewis Hamilton sorpassa Nico Rosberg e prende la testa della cors
28 Giro: Hamilton vicinissimo a Rosberg, presto potrebbe attaccare
27o Giro: Leggero lungo di Hamilton dopo un lieve bloccaggio del posteriore alla staccata del rettilineo, Rosberg allunga ma l'inglese recupera immediatamente e si riporta sotto
25o Giro: Hamilton è vicinissimo a Rosberg, presto potrebbe iniziare la bagarre tra i due
24o Giro: Pit stop per Kimi Raikkonen, problemi nel montaggio della ruota anteriore destra, gara da dimenticare per la Ferrari
23o Giro: Hamilton si avvicina al compagno di squadra, è a 9 decimi
22o Giro: Pit stop per Grosjean che monta nuovamente le intermedie
21o Giro: hamilton è a un secondo e mezzo da Rosberg, dietro di loro il vuoto.
20o Giro: Alcuni team credono che non pioverà fino alla fine della gara
19o Giro: La situazione attuale: Rosberg, Hamilton, Button, Vettel, Ricciardo, Bottas, Massa, Hulkenberg, Raikkonen, Kvyat, Perez, Sutil, Grosjean, Gutierrez, Vergne, Maldonado, kobayashi, ERicsson, Magnussen, Ericsson
18o Giro: Grandissimo sorpasso di Sebastian Vettel su Valtteri Bottas all'esterno dell'hairpin
17o Giro: Grande sorpasso di Ricciardo su Massa, intanto continua a piovere in maniera consistente, ci si aspetta un forte temporale entro mezz'ora
16o Giro: La pioggia torna ad intensificarsi, Magnussen cambia strategia e monta le full wet. Intanto Sebastian Vettel supera Felipe Massa
15o Giro: Lewis Hamilton entra ai box per montare le intermedie, torna i pista dietro a Rosberg
14o Giro: Pit stop per Nico Rosberg, Hamilton è in testa
13o Giro: Rosberg ha un vantaggio di 16 secondi su Felipe Massa che è terzo e rientra ai box per mettere le intermedie. Le Mercedes aspetteranno ancora qualche giro
12o Giro: Tutti dentro per il cambio gomme con le intermedie. Rimangono fuori solo le Mercedes e pochi altri piloti.
11o Giro: Rosberg ha già 6.7 secondi di vantaggio su Valtteri Bottas, Hamilton lo segue a un secondo, condizioni di alcuni tratti della pista estreme
10o Giro: Ripartiti! Le Mercedes allungano subito
9o Giro: il serpentone di auto continua dietro alla Safety Car che però rientrerà al termine di questo giro.
8o Giro: la visibilità è ancora scarsa ma la pista sembra essere migliorata parecchio. Hamilton chiede ancora di far rientrare la Safety Car
7o Giro: Al momento verranno assegnati metà dei punti validi per il Mondiale visto che si sono corsi più di due giri. Per arrivare al punteggio pieno bisognerà correre almeno il 75% della gara, ovvero 40 giri.
6o Giro: Lewis Hamilton parla al team radio dicendo di sentirsi pronto a partire senza Safety Car.
5o Giro: Alcuni tratti di pista sono molto meno bagnati di altri
4o Giro: le monoposto girano lentissime e già così sollevano molta acqua, non è chiaro per quanto si andrà avanti dietro alla Safety Car
08:28 Termina il terzo giro di gara, vetture lentissime, tanto aquaplaning e poca visibilità in alcune curve
08:25 Ripartiti, Fernando Alonso fermo dopo un paio di curve, la Ferrari si ritira
08:24 Tolte le termocoperte, la Safety Car si prepara per stare davanti a tutti
08:23 Due minuti alla ripartenza
08:18 Tutti i piloti tornano dentro alle monoposto, tra poco si ripartirà, sempre dietro alla Safety Car.
08:15 Il punto della situzione: a Suzuka sembra che la pioggia stia diminuendo, si ripartirà tra dieci minuti, alle 08:25 italiane
08:11 Con la sospensione della gara alcuni piloti stanno nell'abitacolo della monoposto, altri, come Ricciardo, Vettel ed Hamilton, sono scesi per attendere le decisioni della Fia
08:08 i problemi che hanno costretto i commissari a sospendere la gara sono principalmente la scarsissima aderenza della pista allagata e l'assoluta assenza di visibilità per i piloti dietro al primo.
08:07 Le monoposto si schierano ordinatamente dietro alla Safety Car in pit lane appena prima del semaforo dei box.
08:05 Bandiera Rossa
08:04 Inizia il secondo giro del GP Giappone F1 2014
08:03 La prima vittima dell'aquaplaning è Ericsson che fa un testacoda e si insabbia in una via di fuga.
08:00 Parte il giro di schieramento del Gran Premio di Suzuka. Condizioni pessime della pista, sede stradale allagata e pochissima visibilità
07:58 Tutto pronto per partire dietro alle Safety Car
07:55 La pista di Suzuka è piena di acqua, probabilmente si partirà in regime di Safety Car
07:50 il super tifone Phanfone ha portato tantissima pioggia nelle scorse ore a Suzuka con il diluvio che continua e non accenna a smettere

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 166 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO