Nuova Ford Mustang 2015: presentazione a Los Angeles

E' iniziato qui al Petersen Museum di Los Angeles il lancio della nuova Ford Mustang, una vera e propria "icona" dell'automobilismo americano, e non solo. Qui l'entusiasmo è alle stelle perchè, come si sa, Mustang sarà venduta anche in Europa. Una vettura che va al di la dell'automobile per diventare un simbolo di intere generazioni. Non è un caso allora che sia l'auto con più fan su Facebook.

Iniziato qui al Petersen Museum di Los Angeles il lancio della nuova Ford Mustang, una vera e propria "icona" dell'automobilismo americano, e non solo. Qui l'entusiasmo è alle stelle perchè, come si sa, Mustang sarà venduta anche in Europa. Una vettura che va al di la dell'automobile per diventare un simbolo di intere generazioni. Non è un caso allora che sia l'auto con più fan su Facebook.


Ci troviamo in questi giorni a Los Angeles per guidare in anteprima la nuova Ford Mustang. Aspettavamo con impazienza questo momento, fin da quando l’Ovale Blu annunciò in forma ufficiale di voler importare la sua sportiva anche nel Vecchio Continente: era il settembre 2012 e da allora abbiamo contato i giorni raccontandovi di come le prime 500 vetture fossero ordinabili durante la finale di Champions League, di come il primo esemplare sia finito all’asta per 300.000 dollari e dei 10 prototipi che difficilmente avrete mai visto. Ora però bando ai convenevoli.


Ininiziamo con il dirvi che l'auto arriverà in Europa nel 2015. Potrà essere ordinata nelle versioni ‘base’ e GT, con trasmissione manuale o automatica, entrambe disponibili in variante di carrozzeria Fastback o Convertibile. La Ford Mustang prevede il quattro cilindri EcoBoost da 2.3 litri, sovralimentato, per il quale viene dichiarata una potenza di 314 CV ed una coppia di 434 Nm. La Ford Mustang GT invece monta un otto cilindri a V da 5.0 litri, che sviluppa 435 CV e 542 Nm. Il V8 assicura alla Mustang una velocità massima di 250 km/h, mentre il quattro cilindri si ferma a 233 km/h.


Le due versioni differiscono l’una dall’altra per alcuni accorgimenti di natura stilistica: cambiano la calandra, lo splitter e la griglia inferiore, ma soprattutto entrambe non adottano la presa d’aria sul cofano (prevista invece dalla Mustang statunitense). I tecnici di Ford Europa hanno poi dovuto modificare il disegno delle luci a LED anteriori, hanno reso arancioni le luci di svolta ed introdotto il retronebbia nel faro posteriore centrale. Gli specchietti sono inoltre riscaldabili e ripiegabili, privilegi non concessi alla Ford Mustang d’oltreoceano. Le vetture con guida a sinistra dispongono inoltre dei sedili Recaro. Avremo la possibilità di provare la nuova Mustang: se avete domande o curisiotà scriveteci nei commenti. Proveremo a rispondere oppure girare la domanda a designer e ingegneri Ford.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 213 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO