BMW M235i: il montaggio del kit BMW M Performance in officina

Dopo la prova in pista sul circuito di Modena, è arrivato il momento di personalizzare la nostra BMW M235i con gli accessori ufficiali M Performance. Esterni, interni e meccanica, non abbiamo lasciato nulla al caso, selezionando dal catalogo il meglio per trasformare la BMW M235i in una coupé ancora più accattivante e divertente. Ecco quindi le fasi del montaggio in officina BMW Roma, la descrizione e l'analisi dei componenti. Sul prossimo post, la prova completa in circuito e il confronto con la BMW M235i di serie.

La Germania, è da sempre la patria del Tuning. Non a caso i tedeschi hanno una lunga tradizione in tema di personalizzazioni, anche se noi rimaniamo i più grandi produttori di componenti after market. In Italia la legislazione in tema di personalizzazioni non è così snella e precisa, ma se si installano componenti ufficiali BMW e quindi omologati non c'è bisogno di nessun aggiornamento sul libretto né tanto meno rischi per la garanzia che rimane sempre valida.

BMW da sempre ha offerto una gamma di accessori sportivi per le sue vetture, ma negli ultimi anni ha sviluppato una linea decisamente più completa. L'esordio assoluto di BMW M Performance risale a fine 2007, quando vennero sviluppati gli accessori sportivi per la BMW Serie 3. A marzo del 2008 arrivarono in catalogo gli accessori per la BMW Serie 1, poi la 3 e mano a mano per X5, X6 e tutto il resto della gamma.

Inizialmente si trattava di alcuni elementi specifici, legati soprattutto al design interno ed esterno. Con il passare del tempo invece l'offerta si è allargata fino ad offrire da marzo 2013 un catalogo completo che permette di personalizzare ogni aspetto della propria BMW. Una logica conseguenza di come BMW interpreta le proprie auto, da sempre riferimento per dinamicità e piacere di guida.

In questo modo, anche le BMW standard possono usufruire di tutto il know how sviluppato nelle corse ed essere arricchite e personalizzate con accessori sviluppati direttamente dal reparto sportivo Motorsport che progetta e collauda componenti tecnici ed estetici. Assetto, aerodinamica, trasmissione e cockpit, tutto è personalizzabile in ogni minimo dettaglio per rendere ancora più esclusiva e veloce la propria BMW.

La BMW M235i nasce già vitaminizzata a dovere, ma noi, come voi, non ci siamo accontentati e abbiamo deciso di installare e testare il kit completo di Accessori BMW M Performance, disponibile esclusivamente presso tutti gli autorizzati BMW. Prima di scendere in pista per la prova del nove, vediamo in dettaglio come l'abbiamo allestita, e quindi quali sono e come sono fatti i componenti dedicati alla BMW Serie 2 Coupè.

Grinta, stile e aerodinamica: gli accessori BMW M Performance per gli esterni della BMW M235i




Per distinguersi dalla massa, può “bastare” una BMW M235i bianca come la nostra, coupè filante e atletica, elegante e sobria. Se invece, come noi, siete di quelli secondo i quali una sportiva che si rispetti, non può prescindere da un aspetto esterno accattivante e personalizzato, allora il catalogo BMW M Performance è semplicemente la soluzione ideale per cucirsi addosso la propria BMW.

E così, è stato facile optare per il kit “all inclusive” del pacchetto aerodinamico. Detto, fatto, eccoci in officina BMW a scartare i pacchi come i bambini il giorno di Natale. Per trasformare la nostra BMW M235i nella coupè da sogno che vedete nelle foto, c'è bisogno del nuovo paraurti anteriore con splitter e stripes, nuova griglia del doppio rene “total black” per uno sguardo ancora più minaccioso. La vista laterale è impreziosita dalle calotte degli specchi in carbonio e dalle stripes che enfatizzano le fiancata insieme al blade per le minigonne con scritta “M Performance”. Al posteriore invece, è il diffusore ad aumentare la grinta, insieme al nuovo spoiler posteriore in carbonio che oltre ad essere bello, è anche funzionale, aumentando la portanza in velocità e garantendo quindi maggiore stabilità al retrotreno.

Anche l'anteriore ha la sua valenza tecnica e aerodinamica, tanto che per un perfetto bilanciamento dinamico, BMW prevede l'adozione dello spoiler solo con il montaggio dello splitter anteriore. Il pacchetto aerodinamico BMW M Performance è facile da montare: il paraurti anteriore e i componenti per fascioni laterali vengono forniti comprensivi di materiale di fissaggio, occorre quindi unicamente avvitarli e incollarli.
Anche il diffusore posteriore viene fornito comprensivo del materiale di fissaggio, e sostituisce il diffusore di serie del pacchetto M. Lo spoiler posteriore può essere montato senza l'ausilio di utensili speciali con striscia adesiva premontata su due lati. Nessuno sbattimento, neanche per quanto riguarda omologazioni e garanzie, essendo accessori BMW tutto è “regolare” e già omologato con la vettura. L'intero kit aerodinamico può essere installato solo in abbinamento con l'allestimento speciale M.

Volante BMW M Performance II Alcantara e carbonio con display oled e lap timer, roba da F1


BMW M235i Performance

Il piacere di guida passa inevitabilmente per gli strumenti di comando. Lo sterzo, neanche a dirlo è il principe dei comandi. Quello di serie della BMW M235i è ben fatto e piacevole da impugnare, ma quando si stringe tra le mani il volante BMW M Performance II dal diametro ridotto a 373 mm, tutto acquista un altro gusto. Lasciatecelo dire, non esiste in commercio un prodotto così bello, funzionale e rifinito.

Rivestito in Alcantara e impreziosito da cuciture a croce grigio argento il volante è dotato di una mascherina con un elemento estetico centrale in carbonio. Nella corona superiore del volante sono integrati un display funzionale con tecnologia OLED e indicatori LED bicolori a destra e sinistra del display che si illuminano segnando l'avvicinarsi del limitatore di giri.

I due pulsanti all'altezza dell'impugnatura del pollice, permettono selezionare la modalità di funzionamento e di passare dalla Efficient Dynamics, alla Sport e Race senza mai staccare le mani dal volante. In Sport il cronometro mostra ora minuti e secondi mentre l'indicatore in g mostra l'accelerazione laterale e trasversale istantanea. In modalità Race viene visualizzato il cronometro in minuti, secondi e centesimi di secondo.

Globalmente il volante BMW M Performance II consente la misurazione di 50 tempi sul giro con memorizzazione dei valori top di velocità e accelerazioni. Il rilevamento in pista può avvenire manualmente o con l'aggiunta fotocellula a infrarossi optional. Il volante BMW M Performance II è disponibile per Serie 1, 2, 3 e Serie 4. Per il montaggio è richiesta circa un'ora e mezza di lavorazione.

Carbonio e Alcantara anche per gli interni, l'atmosfera di bordo si riscalda

BMW M235i: il montaggio del kit M Performance

Ok per l'estetica, ok per la meccanica, ma alla fine una vettura si vive in pieno solo stando seduti a bordo! La nostra personalizzazione della BMW Serie 2 Coupè, non poteva quindi prescindere dai componenti sviluppati da BMW M Performance per riscaldare l'ambiente.

L'atmosfera non è infuocata, visto che BMW ha scelto tinte e abbinamenti cromatici sobri e per nulla affaticanti alla vista. Nell'abitacolo dominano il nero e il grigio, in contrasto con il blu dei sedili, il carbonio e l'Alcantara. Rispetto alla M235i di serie è comunque un bel passo avanti per personalizzazione e finiture con l'adozione di un kit di modanature interne rivestite in carbonio.

Troviamo quindi nuove maniglie porta, abbinate ad elementi del tunnel centrale insieme alla cover che rifinisce il pomello del cambio. Continua il contrasto carbonio/Alcantara con il rivestimento della plancia con logo BMW M Performance in bella evidenza.

La cura per gli interni prosegue con elementi che mostrano quanto BMW sia attenta ai dettagli; stiamo parlando dei tappetini Sport con scritta e logo M Performance e la pedaliera sportiva composta da elementi in alluminio. Insomma, ogni cosa al suo posto, anche se... ci sarebbe piaciuto trovare in catalogo due sedili ancora più avvolgenti e sportivi!

Dalla pista alla strada; il kit freni sportivi BMW M Performance per la M235i

BMW M235i: il montaggio del kit M Performance

L'allestimento tecnico della nostra BMW M235i passa anche attraverso il montaggio di un superbo impianto frenante. Smontato l'originale, in officina BMW hanno istallato il nuovo con pinze fisse a 4 pistoncini di colore rosso, ma si può scegliere anche tra giallo e arancione, sempre con logo M a colori. Anche i dischi di serie sono stati sostituiti con altri elementi autoventilanti, forati e scanalati ma con campana in costruzione leggera in alluminio. Il diametro raggiunge ora i 370 mm per uno spessore di 30 mm.

Potenziato anche l'impianto al posteriore, con l'adozione di nuove pinze fisse a 2 pistoncini in alluminio sempre in colore rosso per mantenere l'abbinamento con le anteriori. Anche i dischi al retrotreno sono autoventilanti, forati e scanalati in costruzione leggera BMW con campana in alluminio. Le dimensioni crescono fino ai 345 x 24 mm.

Il lavoro di montaggio non termina solo con lo spurgo e le verifiche del caso, ma continua con la riprogrammazione elettronica della centralina ABS e della pompa freno, ritarate per far fronte alla nuova mole di lavoro a cui sono chiamate. Le nuove pinze infatti hanno pompanti maggiorati che comprimono pastiglie più grandi; la perfetta messa a punto comprende quindi una taratura specifica in officina e un buon rodaggio su strada prima di poter ottenere il massimo della forza frenante.

Nuove scarpe maggiorate per la BMW M235i: cerchi in lega e pneumatici da 19 pollici

BMW M235i: il montaggio del kit M Performance

Per far spazio e dar lustro al nuovo impianto frenante potenziato, la nostra BMW M235i si è “regalata” anche un nuovo paio di cerchi in lega a doppi raggi 405M M Performance bicolore con pneumatici runflat UHP ribassati. I nuovi cerchi da 19 pollici sono perfettamente omologati sul libretto, ma rappresentano una combinazione cerchio/pneumatico non disponibile a listino “normale”, ma solo nel catalogo BMW M Performance.

Si tratta di un cerchio in lega leggera ricavato per fucinatura, ottimizzato nel peso con bulloni ruota a vista e logo M a quattro colori. I cerchi in lega leggera originali BMW hanno il lato a vista lucidato a specchio, tra i raggi invece la verniciatura è “Orbitgrey" e rivestimento completo con vernice trasparente anticorrosione.

Non sono solo belli da guardare, ma sono anche funzionali. Con un risparmio di circa 1.000 grammi per ruota, a trarne vantaggio sono anche le masse non sospese che con minor peso garantiscono un miglioramento dell'handling e della risposta in sterzata. Inoltre la minore inerzia compensa la maggiorazione, rendendo più omogenee riprese a accelerazioni. Nello specifico i nuovi cerchi in lega sono dei 7,5jx19” con offset ET 45 H2 per gli anteriori e 8jx19” ed ET 52 H2 al posteriore che ora montano Pirelli P Zero ribassati 225/35 R19 88Y XL e 245/30 R19 89Y XL.

Più voce al sei cilindri TwinPower Turbo con lo scarico BMW M Performance

BMW M235i: il montaggio del kit M Performance

Se abbiamo già detto che il piacere di guida passa per i comandi, è inutile negare che anche l'udito vuole la sua parte. Il carattere di una vettura emerge proprio dalla sua tonalità di scarico. Il sei cilindri in linea TwinPower Turbo non ha certo nessun complesso di inferiorità a riguardo, ma le normative antinquinamento per emissioni nocive e sonore sempre più restrittive hanno imposto alla BMW M235i un sound corposo, ma ovattato, soprattutto se chi siede al volante è un appassionato vero.

Per ridare spessore all'N55, e conferirgli quel timbro graffiante e metallico che più gli appartiene ci viene incontro il catalogo BMW M Performance che prevede un silenziatore di scarico in acciaio inox più leggero resistente alla corrosione e più aperto, ma sempre omologato. L’acustica è stata ottimizzata nella qualità del suono e del volume per sottolineare ulteriormente il carattere del motore a sei cilindri in linea tipico BMW. Un sound che rimane comunque più che civile e non compromette il comfort sui lunghi percorsi.

Minor peso, ma anche minore contropressione allo scarico significa lasciar sfogare il 3 litri sei cilindri e la sua rabbia attraverso una linea di scarico più libera. La ciliegina sulla torta poi è rappresentata dal dettaglio dei due terminali di scarico posteriori rivestiti in carbonio ben inseriti nel nuovo diffusore e in perfetta sintonia con lo spoiler e le cover degli specchietti.

Come tutti gli accessori BMW M Performance anche lo scarico e i due terminali possiedono un'omologazione europea come organo tecnico autonomo secondo le direttive R51/R59. Non è necessaria una registrazione separata (TÜV o altro), né una variazione sul libretto di circolazione della vettura! Il numero di omologazione è riportato direttamente sul terminale di scarico.

Si sente, ma non si vede: il differenziale autobloccante BMW M Performance

BMW M235i: il montaggio del kit M Performance

Il pacchetto completo BMW M Performance con gli accessori più tecnici quali freni, gruppo ruota e terminali di scarico aiuta la BMW M235i a incrementare le sue performance in pista, ma il componente più importante della nostra trasformazione è proprio quello che si nota di meno; il differenziale autobloccante. In un circuito lento e tortuoso come l'autodromo di Modena la trazione gioca un ruolo fondamentale; con tante curve a raggio ridotto e importanti accelerazioni in seconda e terza marcia, il differenziale autobloccante è il componente che più di tutti permette di fare la differenza.

LA BMW M235i è una coupè da oltre 320 Cv, ma soprattutto capace di 450 Newtonmetro di coppia disponibili fin dai bassissimi regimi. E quando si cerca il best lap e il limite dell'aderenza in pista con il DSC off è molto facile accelerare troppo, o troppo presto, e innescare il pattinamento della ruota interna. In questo modo la M235i mantiene la linea mostrandosi sempre docile da gestire con reazioni progressive e mai difficili, ma come si dice in gergo non “fa strada”, non consentendo al pilota di sfruttare al massimo il potenziale della M235i.

Il bloccaggio del differenziale meccanico sull'assale posteriore migliora la trazione, fornisce alla ruota con aderenza migliore una coppia maggiore ed evita quindi slittamenti sull'assale posteriore. Ne conseguono una tenuta più stabile in curva, una migliore trazione e una guida più dinamica. E poi dulcis in fundo, trasforma la BMW M235i in una perfetta “drifting machine” con la possibilità di cimentarsi in spettacolari traversi in perfetta sbandata controllata. Un'optional davvero irrinunciabile per gli amanti della guida sportiva!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 99 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO