Costruisce una Batmobile e regala un sorriso a bambini malati

Un 29enne di Sidney ha costruito una Batmobile identica a quella utilizzata nel film Batman (1989). Non lo ha fatto per capriccio, ma per regalare un sorriso ai bambini malati.

La sua Batmobile è priva di armi, uncini o strumenti per l’offesa. Monta comunque sospensioni regolabili ed un post-bruciatore, ma soprattutto è l’unica Batmobile ad essere targata ed a cui è permesso circolare su strada pubblica. Il 29enne australiano Zac Mihajlovic non ha realizzato l’auto solo per capriccio: con essa vuole dare un minimo di conforto ed allegria a bambini gravemente malati, e vestito da Uomo Pipistrello si reca quindi negli ospedali.

La storia del ragazzo è diventata pubblica negli scorsi giorni. Giunge qualche settimana dopo una vicenda grossomodo simile, ambientata in Giappone, il cui protagonista è un Batman che si muove in motocicletta. Il suo collega australiano ha invece soddisfatto un sogno di gioventù ed insieme al nonno si è messo all’opera per realizzare la Batmobile utilizzata nel film Batman del 1989, girato da Tim Burton. Mihajlovic ha già ricevuto numerose offerte per vendere l’automobile, ma nessuna è mai stata presa in considerazione.

A lui dà più benessere lavorare per l’associazione Make-A-Wish foundation ed aiutare i bambini meno fortunati. “Mi vesto come Batman e sorprendo i ragazzi – commenta il 29enne di Sidney –. Qualcuno lo raggiungo nella camera d’ospedale e qualcun altro lo porto a mangiare uno spuntino”. In tre anni Mihajlovic ha già visitato 40 ragazzi.

Batman è stato fotografato sulle strade giapponesi

Siamo certi che la Prefettura di Chiba diventerà il centro del mondo per tutti i fan dell’Uomo Pipistrello. Non lo diciamo noi – incapaci di resistere al fascino del suo costume –, quanto piuttosto le numerose immagini che da giorni descrivono una vicenda ai confini della realtà. Questa parte del Giappone sarà forse meno attraente e misteriosa di Gotham City, ma sembra che Batman l’abbia scelta per basare la sua quotidiana attività di pattuglia e controllo: a bordo di un trike, mascherato di tutto punto, l’Uomo Pipistrello si aggira per le strade della Prefettura ed aiuta gli agenti a tenere sotto controllo i più incalliti criminali.

La popolazione sembra aver accettato di buon grado, se è vero che uno fra i più noti personaggi dei fumetti è stato addirittura intervistato da un canale televisivo. Penserete che si tratti di una farsa, di una qualche trovata pubblicitaria o di riprese cinematografiche magari non autorizzate. Invece è tutto vero! Il Batman in questione è un appassionato del posto, di 41 anni, che svolge la professione di saldatore e che di punto in bianco ha deciso di regalare sorrisi ai concittadini: per andare a lavoro indossa maschera e mantello ed infonde così un po’ di buon umore in tutte le persone che lo vedono affiancarsi al semaforo.

Immaginiamo che l’uomo abbia ritenuto troppo costoso e complicato allestire una batmobile, mentre la scelta del trike è stata pressoché obbligatoria: in Giappone sono considerati alla stregua di automobili e possono quindi essere guidate senza casco, a differenza di una motocicletta.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 778 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO