Renault Sport R.S. 01: il video della genesi della sportiva francese

Prenderà parte al campionato Renault Sport Trophy.

Renault rilascia un nuovo video ufficiale dedicato alla track-car R.S. 01: una clip che descrive la genesi del progetto per questa interessante sportiva transalpina. Concepita in appena 5 mesi, la R.S.01 prenderà parte al “Renaultsport Trophy”. Le prime consegne dovrebbero iniziare a marzo; il prezzo? Circa 367.000 euro.

Renault Sport R.S. 01: foto, video e dati tecnici ufficiali

Prenderà parte al campionato Renault Sport Trophy

27/08/2014 - Renault Sport toglie finalmente i veli alla R.S. 01, un’auto da corsa che riprende lo stile dell’avveniristica concept-car DeZir, presentata nel 2010: costruita su una scocca in carbonio studiata e prodotta da Dallara (integra il serbatoio di carburante da 150 litri), vanta un peso inferiore a 1100 kg ed un propulsore V6 3.8 di derivazione Nismo che le permette di superare i 300 km/h di velocità massima. La R.S. 01 sarà una delle protagoniste delle World Series by Renault nel nuovissimo campionato Renault Sport Trophy.


Leggi anche: tutte le news su Renault

Curata l’aerodinamica: oltre all’alettone regolabile, la R.S. 01 presenta un generoso diffusore posteriore e l’immancabile fondo piatto. I valori di SCz (coefficiente di portanza) e SCx (coefficiente di resistenza) sono simili a quelli di una Formula Renault 3.5: alla velocità massima di 300 km/h, il carico di 1,7 tonnellate. Il motore è stato messo a punto da Nismo: si tratta del noto V6 3.8 bi-turbo della Nissan GT-R, dotato in questa versione di lubrificazione a carter secco e fissato alla scocca in carbonio dal lato della distribuzione, mentre i punti superiori sono collegati al rollbar a gabbia.


La centralina elettronica Pectel dispone di una funzionalità di controllo del sistema antislittamento. La pressione turbo è stata adattata per generare una potenza di oltre 500 cv ed erogare una coppia massima superiore a 600 Nm. Il motore Nismo è accoppiato ad un cambio longitudinale Sadev a sette rapporti. Il comando sequenziale, attivato da levette al volante, è gestito da un attuatore elettromagnetico XAP. Progettata appositamente da ZF Race Engineering, la frizione è dotata di un dispositivo antispegnimento. Il sistema di frenata associa dischi in carbonio PFC Brakes di 380 mm epinze a sei pistoni.

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: