Maserati Granturismo: la livrea della Polizia costa l'arresto ad un ragazzo statunitense

Un agente della Polizia scorge per strada una volante mai vista prima. E' una Maserati Granturismo, che un buontempone di Braintree (Massachusetts) ha reso identica ad una vettura in divisa. Finirà a processo.

maserati_granturismo_police_livery

Un automobilista di Braintree (Massachusetts) è stato arrestato per aver modificato l’estetica della sua Maserati Granturismo. Penserete magari che l’ammenda sia troppo severa ed esagerata, ma in realtà il proprietario della coupé ha replicato l’unica livrea che doveva lasciare alle vetture per cui è originariamente pensata: quella di una volante del locale corpo di Polizia.

Guarda anche: le immagini della Granturismo per il centenario Maserati

Wayne Foster, vicecapo della Polizia, ha spiegato al sito Patriot Ledger che la due porte del Tridente era uguale in quasi tutto ad una volante: il suo corpo vettura bianco e nero replica il bicolore delle auto ufficiali, sulle portiere è impresso il logo esatto del locale Corpo di Polizia e gli adesivi riportano le stesse indicazioni presenti su una vettura ufficiale, mentre l’unico elemento non conforme è il lampeggiante (che manca).

Il proprietario della Maserati è stato multato per impersonating a police officer, accusa che nemmeno la stravagante giustificazione fornita ha potuto far cadere: il conducente ha scelto la livrea per aiutare la Polizia e per incutere timore agli altri automobilisti, che vedendo una vettura d’aspetto ufficiale avrebbero senz’altro rallentato. L’uomo si è comunque concesso un vezzo, sostituendo il motto della Polizia (“Proteggere e servire”) con la frase (“Gli inganni puniscono e schiavizzano”).

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: