Gli stipendi dei piloti di Formula 1. Alonso, Raikkonen e Vettel i più pagati

Il Business Book GP 2014 ha reso noti gli stipendi percepiti nel 2014 dai piloti in Formula 1. Primi Alonso, Raikkonen e Vettel, ultimi i due della Caterham.

alonso_2014_salary

Fernando Alonso e Kimi Raikkonen guadagnano la stessa cifra. Sebastian Vettel incassa 29 volte più di Sebastian Ricciardo, ancora fermo al compenso percepito quand’era alla Toro Rosso. Lo stipendio più elevato è superiore di quasi 150 volte rispetto al meno corposo. Questi sono alcuni fra i principali spunti d’interesse forniti dal Business Book GP 2014, che ha compilato e reso pubblica la classifica degli stipendi annui percepiti dai piloti di Formula 1. Al vertice della graduatoria – limitata solo ai compensi forniti dalle scuderie – ci sono i due portacolori della Ferrari, che incassano ciascuno 22 milioni di euro. La stessa cifra è corrisposta da Red Bull anche a Sebastian Vettel, mentre Lewis Hamilton percepisce da Mercedes ‘solo’ 20 milioni di euro.

Guarda anche: le classifiche ed i vincitori nella stagione corrente

Il quinto pilota dal compenso più elevato è Jenson Button, che incassa ogni anno da McLaren ben 16 milioni di euro. Nico Rosberg – anch’egli su Mercedes – guadagna 12 milioni di euro ed è l’ultimo fra i piloti con stipendio superiore a 10 milioni di euro. Felipe Massa e Nico Hulkenberg mettono in banca 4 milioni l’anno da Williams e Force India, mentre i due portacolori della Lotus (Romain Grosjean e Pastor Maldonado) incassano 3 milioni a testa. La stessa cifra è percepita anche da Sergio Perez (Force India), Adrian Sutil è l’unico pagato 2 milioni (dalla Sauber) e due seconde guide ricevono ogni anno 1 milione di euro: sono Kevin Magnussen e Valtteri Bottas, rispettivamente su McLaren e Williams.

Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne (Toro Rosso) sono pagati 750.000 euro, 500.000 euro è lo stipendio di Jules Bianchi (Marussia) ed Esteban Gutierrez (Sauber) incassa 400.000 euro. Al fondo della graduatoria si posizionano Daniil Kvyat (Toro Rosso, 400.000 euro), Max Chilton (Marussia, 200.000 euro) ed i due piloti della Caterham (Marcus Ericsson e Kamui Kobayashi), il cui contratto prevede uno stipendio di 150.00 euro/anno.

Formula 1: gli stipendi annuali dei piloti

Fernando Alonso (Ferrari) – 22 milioni di euro
Kimi Raikkonen (Ferrari) – 22 milioni di euro
Sebastian Vettel (Red Bull) – 22 milioni di euro
Lewis Hamilton (Mercedes) – 20 milioni di euro
Jenson Button (McLaren) – 16 milioni di euro
Nico Rosberg (Mercedes) – 12 milioni di euro
Nico Hulkenberg (Force India) – 4 milioni di euro
Felipe Massa (Williams) – 4 milioni di euro
Romain Grosjean (Lotus) – 3 milioni di euro
Pastor Maldonado (Lotus) – 3 milioni di euro
Sergio Perez (Force India) – 3 milioni di euro
Adrian Sutil (Sauber) – 2 milioni di euro
Valtteri Bottas (Williams) – 1 milione di euro
Kevin Magnussen (McLaren) – 1 milione di euro
Daniel Ricciardo (Red Bull) – 750 mila euro
Jean-Eric Vergne (Toro Rosso) – 750 mila euro
Jules Bianchi (Marussia) – 500 mila euro
Esteban Gutierrez (Sauber) – 400 mila euro
Daniil Kvyat (Toro Rosso) – 250 mila euro
Max Chilton (Marussia) – 200 mila euro
Marcus Ericsson (Caterham) – 150 mila euro
Kamui Kobayashi (Caterham) – 150 mila euro

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: