Hyundai i20: la Elite per il mercato indiano

Si chiama Elite ed è la Hyundai i20 destinata al mercato indiano, differente rispetto alla variante europea solo per alcuni dettagli meno raffinati e per gli accessori forniti di serie. Monta un benzina 1.2 ed un 1.4 a gasolio.

Hyundai i20 Elite

Anche gli automobilisti indiani guideranno presto una Hyundai i20 nuova di zecca. Si chiama i20 Elite e mantiene l’impostazione della omologa europea, figlia anch’essa del motivo Fluidic Sculpture 2.0 e completamente aggiornata in ossequio alla nuova filosofia stilistica. La vettura destinata al mercato indiano differisce solo in alcuni particolari e finiture: le calotte dei fanali posteriori risultano più semplici, i cerchi in lega meno elaborati e più in generale l’impressione che se ne ricava è di un modello semplificato, che non rinuncia tuttavia ad alcune finezze – come ad esempio il montante posteriore a contrasto.

Approfondisci: tutte le caratteristiche della i20 per l'Europa

La Hyundai i20 va quindi considerata una vettura globale, che in India può togliersi il lusso di rientrare nella fascia di mercato cosiddetta premium. Per questa ragione la Elite è disponibile con accessori di un certo lignaggio – in riferimento al segmento d’appartenenza –, come i cerchi in lega bicolore da 16 pollici, il volante sportivo multifunzione, l’impianto audio con 1 GB di memoria interna e le bocchette posteriori. In opzione anche la connettività Bluetooh, il sistema d’accensione senza chiave e gli specchietti ripiegabili elettricamente.

La Hyundai i20 Elite sarà disponibile con il 1.2 benzina (83 CV) ed il 1.4 CRDi a gasolio (90 CV), che percorrono rispettivamente 18.6 e 22.5 chilometri con un litro di benzina (secondo i metodi di rilevamento locali). Il 1.4 a gasolio si abbina alla trasmissione manuale a 6 rapporti.

  • shares
  • Mail