Michael Schumacher, il medico: La riabilitazione sarà lunga da 1 a 3 anni

"Dobbiamo dargli tempo", ma il recupero fisico di Schumacher procede spedito: il medico che l'ha avuto in cura ritiene che la convalescenza possa durare anche 3 anni.

2014_schumacher_fans

La riabilitazione di Michael Schumacher potrebbe durare fino a tre anni. Ne è sicuro il dottor Jean-François Payen, capo del reparto di anestesia e rianimazione dell'ospedale di Grenoble, intervenuto qualche ora fa in merito alle condizioni dell’ex pilota tedesco. Payen è uno degli specialisti che hanno curato il tedesco durante la sua permanenza a Grenoble. A suo dire l’ex ferrarista

non è più in coma. Michael è nella sua casa, ha trovato l'ambiente ideale per svolgere la riabilitazione, ma sarà un percorso lungo e bisogna essere pazienti. Dobbiamo dargli tempo, perché dopo un infortunio alla testa, il recupero è caratterizzato da diversi step: nel suo caso, la riabilitazione dovrebbe avvenire nel giro di diversi anni, da uno a tre

Questa notizia arriva 298 giorni dopo il tragico incidente del 29 dicembre scorso, a Meribel (Francia), quando Schumacher sbatté la testa contro un sasso mentre stava sciando. Le ultime notizie in merito al suo stato di salute sono comunque incoraggianti: Schumacher è tornato da qualche settimana presso la sua casa di Gland, in Svizzera, dove sta affrontando le cure per tornare a vivere una vita normale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 394 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO