Formula E: Jarno Trulli torna in pista, da pilota-proprietario

Il pilota abruzzese ha disputato 252 gare in Formula 1 ed ha vinto il Gp di Monaco del 2004

Le 252 gare in Formula 1 non bastano a Jarno Trulli: il pilota abruzzese farà il suo ritorno in pista con la Formula E, a partire dal prossimo 13 settembre in Cina, con la gara di debutto di questa nuova categoria. E lo farà in grande stile: non solo guidando la monoposto elettrica, ma anche da proprietario del TrulliGP Formula E. E’ arrivata l’approvazione ufficiale da parte della FIA e sarà il decimo team partecipante alla categoria, al posto del ritirata Drayson Racing, con cui collaborerà visto che Drayson sarà il principale partner tecnologico del team.

FORMULA E: CALENDARIO, FORMULA E PARTECIPANTI

Trulli aveva lasciato la Formula 1 nel 2011, dopo due stagioni con la Lotus senza avere la possibilità di essere competitivo, ed al termine di una carriera molto lunga, iniziata nel 1997. La perla è stata la vittoria del Gp di Monaco nel 2004, ma è salito altre dieci volte sul podio ed ha conquistato quattro pole position. Il 2004 resterà la stagione migliore, chiusa al sesto posto nella classifica generale ed ora il pilota abruzzese si tuffa in questa nuova avventura, tutta da scoprire.

Dopo aver maturato una fantastica esperienza in Formula 1 – sono le parole di Trulli, sul sito ufficiale della Formula E – e sono sicuro di poter fare bene anche come proprietario di un team. Competere al più alto livello di prestazioni, con una vettura ad energia pulita rende la sfida ancora più emozionante. Sono contento di essere un pioniere di questo nuovo progetto”. L’abruzzese è l’ottavo pilota ufficializzato in Formula E: oltre a Trulli, saranno in pista Abt, Di Grassi, Bird, Alguersuari, Bruno Senna, Chandhok e Montagny.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 288 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO