A 240 km/h quando il limite è di 112 km/h. Tutti i record (negativi) del Regno Unito

Un ente britannico raccoglie i dati sulle infrazioni di velocità commesse nel Regno. Il più impavido è un ragazzo 23enne, che ha raggiunto i 240 km/h su una strada in cui vige il limite dei 112 km/h.

speed_signal

L’Institute of Advanced Motorists ha diffuso nei giorni scorsi i dati di una ricerca condotta nel Regno Unito, realizzata con il supporto dei singoli uffici di Polizia e commissionata per valutare quali siano gli automobilisti ad aver oltrepassato in misura maggiore i limiti di velocità. Il più spericolato è un 23enne di Edlesborough, che al volante della propria Porsche Boxster è stato pizzicato a 240 km/h (149 mph) su un tratto di strada in cui vige il limite dei 112 km/h (70 mph).

IL PRIMO ARRESTO PER ECCESSO DI VELOCITA'? NEL LONTANO 1899

L’infrazione è stata commessa il 10 marzo nelle vicinanze di Sevenoaks (Kent), lungo l’autostrada M25. Al ragazzo è stata ritirata la patente per 6 mesi e dovrà pagare oltre 700 sterline fra multe e compensazioni. Non meno impressionante l’exploit di un altro automobilista, fotografato a 191 km/h (119 mph) su una strada in cui va rispettato il limite degli 80 km/h (50 mph). Da record anche le imprese di chi ha raggiunto i 155km/h (96 mph) su un tratto da 48 km/h (30 mph), o di chi ha sorpassato i 204 km/h (127 mph) su un tratto da 96 km/h (60 mph).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: