Nissan Leaf: la sostituzione delle batterie costa 19.000 sterline

Nissan Leaf

Il numero uno di Nissan UK ha rivelato oggi un'informazione che potrebbe non fare troppo piacere ai clienti inglesi della Leaf, una delle pioniere mondiali della mobilità elettrica. Andy Palmer, secondo quanto riporta AutoExpress ha affermato che i 48 moduli che costituiscono il pack agli ioni di litio costano 404 sterline l'uno. O, se preferite, 19.392 sterline in tutto: 727 sterline più del prezzo di listino inglese di una Golf BlueMotion.

La casa nipponica ha inoltre reso noto che secondo le stime, dopo cinque anni la capacità delle batterie si riduce come minimo del 20% dai 24 kWh originari. L'autonomia iniziale, che stando ai valori ufficiali ammonta a 160 km, scende di conseguenza: "I nostri test suggeriscono che le batterie saranno all'80% della loro capacità iniziale dopo un utilizzo normale di cinque anni".

Una portavoce Nissan ha comunque chiarito che le 19.000 sterline sono una cifra puramente teorica: "Assolutamente improbabile che un cliente si trovi a dover sostituire i 48 moduli tutti insieme. Il costo ipotetico per la sostituzione contemporanea di motore e trasmissione di un'auto tradizionale sarebbe ugualmente alto".

Secondo Nissan, a partire dal 2013, quando la fabbrica di Sunderland porterà i volumi di produzione verso quota 500.000 unità l'anno, i costi degli accumulatori scenderanno in maniera drastica. Le batterie usate della Leaf verranno reimpiegate al termine della loro vita automobilistica nell'ambito delle energie rinnovabili. Il che aiuterà a mantenere elevato il loro valore residuo, che si attesterà intorno al 41% del loro prezzo originario dopo 3 anni o 30.000 miglia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO