Glowing Lines: arriva su strada la vernice che assorbe e riflette i raggi UV

L’olandese Heijmans Infrastructure ha completato la prima fase di test. I risultati sono migliorabili, tanto che la compagnia ha già promesso un’imminente evoluzione.

Glowing Lines

Gli automobilisti in transito lungo l’autostrada olandese N329 sono i primi ad aver collaudato la validità delle Glowing Lines, ovvero una speciale vernice che assorbe i raggi ultravioletti e li riflette quando cala l’oscurità. I vertici dell’azienda Heijmans Infrastructure ritengono che questa tecnologia passa determinare l’eliminazione dei classici lampioni, tanto in autostrada quanto in ambienti urbani ed extra-urbani, assicurando al contempo una più omogenea e compatta distribuzione del fascio luminoso.

ANCHE LE CORNA DELLE RENNE DIVENTANO FOSFORESCENTI...

Nei giorni scorsi è terminata la prima fase di test, e come previsto le Glowing Lines devono ancora essere ottimizzate: i tecnici dell’azienda olandese non sono scesi nel dettaglio, ma il sito Engadget rivela che il fascio luminoso non è ancora uniforme e che l’illuminazione diventa più flebile quando si registrano forti piogge. Heijmans Infrastructure ha per il momento rimosso la vernice e programmato una seconda fase di sviluppo, che prenderà il via dall’estate.

Gli obiettivi saranno ancora più ambiziosi: il colore non verrà applicato solo lungo la N329 (nei pressi di Oss), ma lungo altre autostrade ed anche fuori dai Paesi Bassi. La compagnia prevede inoltre di lanciare una serie di tecnologie che possano rendere la guida più immediata ed intuitiva, come ad esempio asfalti dal colore variabile (in funzione delle condizioni meteo) e corsie specifiche per la ricarica induttiva delle batterie.

  • shares
  • +1
  • Mail