Nissan Ultra-Ever Dry: arriva anche sulle auto la vernice anti-sporco?

L’Ultra-Ever Dry favorisce la formazione di uno strato protettivo di aria tra la vernice e l’ambiente. In tal modo l’acqua e gli schizzi non possono stagnare sulla carrozzeria, che sarà quindi priva di aloni e macchie.

Le automobili del futuro si puliranno da sole? I gestori di auto-lavaggi non devono per il momento preoccuparsi, ma sappiano che Nissan sta lavorando ad una tecnologia che renderà le vetture autopulenti. Il marchio giapponese ha infatti realizzato una speciale Note, munita della tecnologia Ultra-Ever Dry ed oggetto del desiderio per tutti quegli automobilisti che nemmeno si ricordano la colorazione originaria della propria vettura.

I PREZZI ED IL LISTINO DELLA NISSAN NOTE

Tale vernice è fornita dalla statunitense UltraTech International Inc. Come funziona? L’Ultra-Ever Dry favorisce la formazione di uno strato protettivo di aria tra la vernice e l’ambiente. In tal modo l’acqua e gli schizzi non possono stagnare sulla carrozzeria, che sarà quindi priva di aloni e macchie. Navigando fra le pagine della società abbiamo scoperto che la vernice

utilizza una nanotecnologia brevettata per rivestire un oggetto e creare una barriera d’aria sulla sua superficie. Questa barriera respinge acqua, olio raffinato, cemento bagnato e altri liquidi a differenza di qualsiasi altro rivestimento.

La protezione approssimativamente dura fino ad un anno per applicazioni da esterno, prima che lo strato superiore debba essere riapplicato. Se utilizzata in applicazioni da interno o su materiali da esterno che rimangono protetti, il rivestimento dovrebbe durare più anni.

L’intervallo di temperatura per superfici ricoperte va da -34°C a 149°C una volta che il prodotto è stato applicato. Raccomandiamo ulteriori test per applicazioni che deve essere esposta a temperature superiori a 149°C. L’applicazione del prodotto deve essere effettuata a temperature comprese tra 10 e 32°C.

Quasi ogni materiale è candidato per l’applicazione: acciaio, alluminio, altri metalli, plastica, pelle, tessuti, legno, cemento, ecc. Il rivestimento può essere applicato a superfici lisce e si legherà alle stesse, ma pulendo accuratamente la superficie con un trattamento di sabbiatura e/o con cartavetrata 320-800 si aumenterà l’adesione. Ultra Ever Dry non è raccomandato per l’utilizzo su acrilici a causa dei solventi contenuti.

ORDINI LA NOTE SU AMAZON? TI ARRIVA DENTRO UNA SCATOLA GIGANTE!

Nissan scrive che la tecnologia “ha risposto molto bene nell’utilizzo in caso di pioggia, spray, gelo, schizzi e ristagno di acqua”. Non verrà introdotta sulle automobili di serie, ma potrebbe in futuro essere considerata optional da ordinare in fase d’acquisto.

  • shares
  • +1
  • Mail