Taxista newyorkese non paga il casello per oltre 2 anni. Aveva risparmiato 28.000 dollari!

L'uomo non è stato fermato in flagrante, ma si è tradito non rimuovendo un talloncino di riconoscimento: l'indagine aveva accertato oltre 4.000 passaggio a 'scrocco'.

robert_f_kennedy_bridge

Le autorità di New York hanno fermato nei giorni il 69enne Rodolfo Sanchez, colpevole di aver attraversato il Robert F. Kennedy Bridge senza mai pagare un solo dollaro. Sanchez ha così accumulato un debito superiore a 28.000 dollari (20.300 euro), frutto di oltre 4.000 passaggi in entrambe le direzioni. La vicenda è riportata dal New York Times.

A NEW YORK IL COCKTAIL PIU' CARO AL MONDO. SI CHIAMA QUATTROPORTE

Sanchez metteva in pratica uno stratagemma che si è rivelato utile ed efficace: seguiva da vicino l’automobile che lo precedeva e varcava con lei la soglia d’accesso, riuscendo in tal modo a non vedersi addebitati i costi del passaggio. Sanchez non è stato fermato in flagrante, ma in seguito all’indagine condotta dal responsabile ai varchi d’accesso del ponte newyorkese.

Gli strumenti in possesso di Joseph Gugliero lo avevano informato del fatto che un’automobile stesse continuamente varcando le barriere nonostante il suo abbonamento fosse scaduto (dal settembre 2011!). Gli inquirenti hanno così scoperto che Sanchez ha attraversato ‘a scrocco’ il ponte in 1.061 occasioni ed il tunnel ben 3.071 volte. Si è giustificato sostenendo che avesse bisogno di più soldi da destinare alla famiglia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail