Toyota Yaris facelift: le immagini arrivano dal Giappone

I tecnici del marchio giapponese hanno optato per un'applicazione più sobria della X anteriore. Cambia poi la mascherina, mentre a differenza della Aygo le luci diurne a LED restano nei gruppi ottici.

Toyota Yaris facelift

La Toyota Yaris viene sottoposta al tradizionale aggiornamento di metà carriera e debutta quindi in veste rinnovata, uniformandosi al motivo stilistico recentemente introdotto dalla Aygo. Esordisce quindi una griglia inferiore di dimensioni maggiorate, l’elemento inferiore del paraurti è quasi sospeso e la mascherina viene posizionata di qualche centimetro più alto, inglobando ora il logo.

PARLA IL DESIGNER DELLA NUOVA TOYOTA AYGO

Cambia inoltre l’alloggiamento dei fendinebbia, mentre al posteriore sembra debuttare un nuovo fregio cromato. Scriviamo ‘sembra’ perché la vettura è al momento configurata nelle sue varianti per il mercato australiano e giapponese: la prima è nell’immagine d’apertura, mentre la seconda – chiamata Vitz – prevede qualche dettaglio o finitura che l’omologa europea sicuramente non avrà.

IL NOSTRO CONFRONTO FRA LE YARIS BENZINA, DIESEL ED HYBRID

I tecnici del marchio Toyota hanno optato per un motivo ad X meno incisivo e marcato rispetto alla Aygo, sempre rispettoso del nuovo motivo stilistico ma più sobrio e discreto: la fiancata rimane qui pulita ed anche gli abbinamenti cromatici risultano più sobri, mentre le luci diurne a LED restano all’interno dei gruppi ottici. L’abitacolo mantiene l'impronta minimalista e prevede l’amplio display centrale, touchscreen, con il quale gestire le principali funzioni dell’impianto di navigazione ed intrattenimento. La Toyota Vitz adotta poi sospensioni dalle regolazioni più morbide e votate al confort. L'utilitaria potrebbe giungere nel Vecchio Continente entro fine 2014.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: