Ford Mustang Roush: l'Epic Fail è di traverso

Ritirare una nuova Ford Mustang Roush e distruggerla dopo pochi chilometri: ecco l'Epic Fail di traverso in video.

Jack Roush creò i propri kit di elaborazione per permettere alle sportive americane di diventare ancor più performanti, facendo divertire i proprietari capaci di guidarle. In questo caso però la potenza si è rivelata davvero troppa, con il proprietario di questa nuova Ford Mustang Roush, con all'attivo poco meno di 500 chilometri stando alle prime informazioni, che si è schiantato contro un muro. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per nessuno, ma la Muscle car ha subito gravi danni estetici e meccanici dopo il tentativo di burnout con successiva perdita di controllo, rilascio del gas e traverso su un tratto di strada dritto finito contro ad un muretto.

La Ford Mustang Roush è infatti una particolare elaborazione della Ford Mustang che prevede l'installazione di un compressore volumetrico sull'otto cilindri Coyote da 5.0 litri. Così Roush consente di trasformare la porpria Ford Mustang in una supercar da 575 cavalli scegliendo lo Stage 1 che innalza la coppia fino a 685 Nm. Peccato però che non tutti i clienti modifichino anche assetto ed impianto frenante delle loro vetture, rendendole certamente più performanti, ma più difficili da guidare e da controllare come in questo caso.

Per fortuna il proprietario di questa Ford Mustang Roush si è limitato ad installare gli accessori dello Stage 1 senza esagerare, altrimenti, viste le potenze in gioco, si sarebbe potuta sfiorare la tragedia. Roush permette infatti ai propri clienti di portare le Ford Mustang a potenze di 625 cavalli con lo Stage 2 e di 675 cavalli con lo Stage 3, che però comportano grandi modifiche meccaniche ad assetto, telaio e freni, con la sostituzione del motore con un Aluminator firmato Ford Racing.

  • shares
  • +1
  • Mail