Alfa Romeo Giulietta: debutta il cambio doppia frizione TCT

Alfa Romeo Giulietta

Da questa settimana è possibile ordinare in Italia una nuova versione dell'Alfa Romeo Giulietta, equipaggiata con il cambio automatico a doppia frizione a secco Alfa TCT. Dopo il debutto sulla MiTo, il TCT va dunque ad equipaggiare un secondo modello del Gruppo Fiat. Sulla Giulietta in particolare, la trasmissione sarà abbinata al 1.4 MultiAir 170 CV (Best New Engine 2010) e al 2.0 JTDM-2 da 170 CV. Il listino prezzi parte da 24.550 euro per la MultiAir in allestimento Progression e raggiungere i 30.750 euro per la 2.0 JTDM-2 in allestimento Exclusive.

Dotata di paddles al volante disponibili a richiesta la trasmissione Alfa TCT, con il MultiAir 170 CV promette una velocità massima di 218 km/h e uno 0-100 da 7,7 secondi, assicurando al contempo un consumo di 5,2 l/100 km nel ciclo combinato ed emissioni pari a 121 g/km di CO2, valori che rendono la Giulietta "la compatta a benzina più ecologica del mercato, perfino rispetto a modelli dotati di cambio manuale con livelli di potenza e prestazioni decisamente inferiori", come sottolinea Alfa.

Anche in abbinamento al diesel 2.0 JTDM-2 da 170 CV i valori registrati sono di tutto rispetto: in confronto alla stessa versione con cambio manuale, l'accelerazione da 0 a 100 km/h scende da 8,0 secondi a 7,9 secondi, e anche i consumi sul ciclo combinato si riducono da 4,7 l/100 km a 4,5 l/100 km. Di conseguenza, le emissioni di CO2 si abbassano in misura analoga, scendendo dai 124 g/km della versione con il cambio manuale ai 119 di quella dotata del TCT.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 81 voti.  
65 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO