Chevrolet: al salone di Detroit con la Volt MPV5 definitiva?

Chevrolet Volt MPV5 - salone di Pechino

E’ ancora necessario calibrare i verbi e moderare gli entusiasmi, specie i molteplici falsi allarmi, ma la gamma Volt potrebbe finalmente ampliarsi con l’ingresso di una variante multispazio. Lo scrive Plugincars, riportando il contenuto di un’intervista con Dave Barthmuss. Quest’ultimo, responsabile General Motors della sezione ambiente ed ecologia, ha infatti rivelato che durante il salone di Detroit (9-22 gennaio 2012) verrà presentato un monovolume con trazione ibrida plug-in.

Candidata d’obbligo è la Volt MPV5, presentata durante il salone di Pechino 2010 ed equipaggiata con la piattaforma ibrida Voltec. Questo sistema ibrido di tipo EREV è composto da un motore alimentato da batterie agli litio (150 cavalli di potenza, 370 Nm di coppia) e da un quattro cilindri 1.4 endotermico con funzione di generatore. L’autonomia ammonta a 51 chilometri se la marcia avviene grazie alla batterie, mentre il propulsore a scoppio assicura ulteriori 482 chilometri. La velocità massima è limitata a 160 chilometri orari.

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: