Bmw M5 F10: in America con cambio manuale

Bmw M5 F10

La nuova Bmw M5 F10 potrebbe offrire una variante con cambio manuale, dedicata probabilmente ai soli clienti Americani. La nuova super berlina di Monaco di Baviera, che abbandona il vecchio V10 aspirato per passare al V8 biturbo da 560 Cv, sarà offerta di serie con l'inedito cambio doppia frizione M DCT, ma l'insistenza del marketing nei confronti degli appassionati d'oltre Oceano potrebbe trasformare in realtà il loro desiderio, come confermato su alcuni blog di appassionati da foto spia di prototipi su strada riportate da Autoevolution.

Bmw non è nuova ad una operazione del genere, infatti la precedente M5 E60 V10 507 Cv fu offerta solo in America anche con cambio manuale, dopo lunghe ed estenuanti "trattative" tra i concessionari statunitensi e la casa madre: una bella risposta a quelli che considerano gli appassionati d'oltre oceano incapaci ormai di gestire sportive con cambi tradizionali. Curioso, in questo senso, aver appreso una notizia opposta da Porsche, che sta valutando invece di eliminare sulla prossima Panamera le opzioni della trasmissione manuale sulle versioni 2 ruote motrici, pur se in questo caso vere e proprie entry level della gamma. Tornando alla nuova M5, è quindi altamente probabile che in terra Americana i 560 Cv della nuova berlina siano gestibili anche con un classico 6 rapporti manuale, rinunciando magari ai consumi promessi dai nuovi sistemi elettronici e dalle logiche di funzionamento avanzate dell'M DCT doppia frizione.

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: