BMW: la piattaforma a trazione anteriore darà vita fino a nove modelli

Jim O\'Donnell

“Lo sviluppo della nuova piattaforma a trazione anteriore non è così avanzato come si crede. Mercedes ad esempio ci precede”. La conta dei futuri si rivela pertanto ancora approssimativa. Sempre Jim O'Donnell, amministratore delegato di BMW North America, rivela che fra il costruttore dell’Elica e Mini vi saranno dai sei ai nove modelli realizzati sulla piattaforma FWD, compresa la nuova Cooper (attesa a fine 2013/inizio 2014) già indicata come vettura “inaugurale” del nuovo corso. L’ossatura UKL debutterà proprio sull’inglesina, preceduta ad inizio 2013 dall’utilitaria elettrica i3 realizzata però con l’esclusivo telaio in fibra di carbonio e materiali plastici.

L’articolo di Automotive News da cui è tratta l’intervista a O’Donnell riporta inoltre la posizione di Audi e Mercedes riguardo ai veicoli di taglia medio/piccola. Il costruttore della Stella ha già deliberato le Classe A, Classe B, la berlina tre volumi CLC ed il SUV compatto GLC, che verranno costruiti sulla nuova piattaforma a trazione anteriore, mentre Audi non ha in programma di produrre una vettura fra le A1 e A3 dopo aver recentemente posticipato il progetto A2.

  • shares
  • +1
  • Mail
53 commenti Aggiorna
Ordina: