Dodge Charger: lo spot pubblicitario USA

Se anche le case automobilistiche iniziano a non comunicare più puntando solo su sicurezza ed ecologia, allora il segnale è importante. L'auto è stata, è, e sarà anche e soprattutto piacere. "Mangia meno, sii prudente, siediti sul sedile del passeggero, rispetta le regole", raccomanda il grillo parlante della modernità che vuole incasellarci castrando ogni desiderio di godimento ed autodeterminazione. Prima o poi però qualcuno si stanca, e in un moto di ribellione degno di Fight Club, stacca di rabbia la testa al nostro gentile oppressore elettronico: sì, la nuova Dodge Charger è arrivata. Ed è molto, molto maleducata. Per fortuna.

  • shares
  • +1
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: