Toyota FT-86:video e nuovi dettagli

La Toyobaru è decisamente l’auto del momento: le sue "incarnazioni", mostrate finora col nome di Toyota FT-86, Scion FR-S e presto col logo Subaru sul cofano, sono il preludio di un’auto sportiva che sembra avere tutte le carte in regola per mettere in riga la concorrenza ed entrare nel cuore di tutti gli appassionati. Il progetto è decisamente ambizioso: costruire una coupè a trazione posteriore con motore boxer ed un handling per palati fini mantenendo il prezzo competitivo. Miracoli delle sinergie o scellerata ambizione? Il tempo, i pochi mesi che ci separano dalla presentazione del modello definitivo, saranno in grado di darci la risposta che cerchiamo. Intanto a tenerci su il morale ci pensano le ultime indiscrezioni rivelate da Autocar.

Il magazine britannico riporta le parole di alcuni insider della casa giapponese che aggiungono molto pepe alla questione Toyobaru: in primis, la FT-86 Concept presentata a Ginevra è “al 95%” quello che vedremo negli autosaloni Toyota di tutta Europa. La vettura avrebbe una struttura portante costruita con acciai alto resistenziali per mantenere il peso basso. Nel mirino dei tecnici Toyota-Subaru c’è la Volkswagen Scirocco: rispetto alla hatch-coupè di Wolfsburg, la FT-86 potrebbe avere "in più" 200 kg in meno. Si, avete letto bene. Ciò significa che l’ago della bilancia, non dovrebbe superare i 1100/1200 kg!

Una caratteristica che la mette in diretta concorrenza anche con la TT: come la coupè di Ingolstadt, la FT-86 di serie dovrebbe avere un divanetto posteriore capace di ospitare due persone per un breve tragitto. E poi, poi.. ah si, sulla FT-86 c’è quel “piccolissimo” vantaggio dato dalla presenza della trazione posteriore in luogo della più popolare anteriore di Scirocco (anche nelle versioni di punta) e delle TT entry-level (è ironico ovviamente).Comincia a venirvi l’acquolina in bocca vero? Bene, perché continuerete a sfregarvi le mani a breve.

Toyota FT-86 Concept
Toyota FT-86 Concept
Scion FR-S: tutte le foto ufficiali - Salone di New York 2011
Scion FR-S: tutte le foto ufficiali - Salone di New York 2011

Il propulsore sotto al cofano della sportiva giapponese è un nuovo 2.0 boxer aspirato (circa 200 CV) con basamento in alluminio di derivazione Subaru (e scusate se è poco), iniezione diretta curata da Toyota e testata eseguita da Yamaha. La sua architettura a cilindri orizzontali contrapposti dovrebbe assicurare all’auto un baricentro estremamente basso, oltre che un taglio del cofano molto aggressivo. La trasmissione sarà invece affidata ad un cambio manuale con corsa- assicurano- molto corta o ad un automatico con paddles al volante. La potenza sarà trasmessa alla ruota attraverso un differenziale autobloccante. E se lo schema sospensivo MacPherson anteriore con Multilink posteriore non fa urlare al miracolo ingegneristico, la casa assicura che gli ammortizzatori saranno molto raffinati per un’auto di questo segmento e prezzo.

Con questi numeri la vettura potrebbe coprire lo 0-100 km/h in circa 7 secondi e raggiungere una velocità massima di 225 km/h. Ma, e qui viene il bello, si parla anche di una versione turbo da circa 270 CV: la parentela con Subaru e la necessità di contrastare da vicino auto sovralimentate (in particolare la Scirocco R) rendono più che concreta questa ipotesi. All’interno l’architettura della plancia sarà progettata "attorno al guidatore" e per aumentare il suo piacere di guida e la sua interazione con la strumentazione ed i comandi. Last but not least la possibilità di regolare i sistemi di controllo della stabilità e della trazione su livelli di intervento e sensibilità intermedia. Volete sentire come suona il mezzo? Cliccate qui.

  • shares
  • +1
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: