Spot Super Bowl 2014: Ford Twice as Good

Lo Spot del Super Bowl (l'incontro in diretta) di Ford con Rob Riggle e la Ford Fusion Hybrid trasforma in cani in leopardi e fa tornare in vita i dinosauri: ecco il video.

Ford ha pubblicato il suo Spot per il Super Bowl 2014 che ha come protagonista la nuova Ford Fusion Hybrid che viene presentata dal comico Rob Riggle. Il titolo dello spot è Twice as Good, in riferimento all'efficienza doppia della nuova berlina ibrida dell'Ovale Blu rispetto alle convenzionali varianti a benzina. Così, nello spot viene raddoppiata la bellezza di ogni cosa. Rob Riggle si veste come per magia di un'abito elegante, al posto di jeans e maglietta indossati fino a pochi istanti prima ed il mondo intorno a lui inizia a trasformarsi.

Così i nani da giardino diventano armature medioevali e le siepi si trasformano in dinosauri. Fin qui tutto ok, i problemi per Rob Riggle iniziano però quando è il suo cane di piccola stazza a trasformarsi, diventando un leopardo che inizia ad inseguirlo. Tutto questo per sottolineare il fatto che "il doppio è meglio", con l'efficienza della nuova Ford Fusion Hybrid, variante a stelle e strisce della nostra Ford Mondeo, è davvero doppia, in alcuni casi, rispetto alle tradizionali vetture a benzina che circolano oltreoceano. Nel secondo filmato, meno incisivo ma dichiaratamente lungo il doppio per celebrare la doppia efficienza dell'ibrida, viene chiamato in causa anche James Franco.

La nuova Ford Fusion Hybrid vanta infatti una percorrenza media di 100 chilometri con soli cinque litri di benzina. Questo grazie alla presenza di un propulsore ibrido composto da un motore a ciclo Atkinson da 2.0 litri da 141 cavalli a 6.000 giri abbinato ad un motore elettrico sincrono che innalza la potenza combinata fino a 188 cavalli, permettendo di ottenere una maggiore efficienza di marcia. Cambio automatico CVT e tanta tecnologia caratterizzano la berlina ibrida di Ford che in America è proposta con un prezzo di partenza di 27.095 dollari, ovvero circa 20 mila euro.

  • shares
  • Mail