Golfperformancetour: la Volkswagen Polo R WRC

Il Golfperformancetour ha visto come protagonista anche la Volkswagen Polo R WRC, la compatta più performante della gamma Polo, che abbiamo portato con noi durante il nostro viaggio scoprendo il suo carattere da vera sportiva.

Dal Mondiale Rally alle strade di tutti i giorni. La Volkswagen Polo R WRC è una delle compatte più estreme della storia del marchio di Wolfsburg. Trazione anteriore, 220 cavalli e un assetto derivato dal mondo delle corse: una vettura precisa, divertente ed estremamente veloce. La Volkswagen Polo R WRC è, infatti, la Polo stradale più performante della storia, una vettura creata per poter omologare la variante da gara per il WRC, immediatamente vittoriosa nelle competizioni e laureatasi Campione del Mondo con Sebastien Ogier.

Proprio come da regolamento FIA per il World Rally Championship, Volkswagen ha costruito 2.500 Volkswagen Polo R WRC: un’edizione a tiratura limitata nella sola variante a tre porte. Certo tra la variante utilizzata nel Mondiale Rally e la Polo R WRC stradale, le differenze sono molte, con quest’ultima che viene assemblata sulla stessa linea produttiva delle normali Volkswagen Polo, nella fabbrica di Navarra in Spagna. Nonostante ciò la Volkswagen Polo R WRC si caratterizza per un comportamento stradale estremamente aggressivo, con alcune similitudini alle vetture da corsa, soprattutto nell’erogazione e nella precisione di guida, garantita dal telaio irrigidito e dal nuovo assetto sviluppato appositamente.

Sotto al cofano non poteva che battere uno dei propulsori a quattro cilindri più performanti della storia del marchio tedesco. A Wolfsburg hanno infatti deciso di installare sotto al cofano della Volkswagen Polo R WRC il motore ad iniezione diretta di benzina. Questo motore sovralimentato garantisce alla Polo R WRC la straordinaria potenza di 220 cavalli a 4.500 giri al minuto e una coppia massima di 350 Nm tra i 2.500 e i 4.400 giri al minuto.

Interni: la Polo più sportiva


Volkswagen Polo R WRC interni

La Volkswagen Polo si è da sempre distinta per i suoi interni sobri ma completi, con tutto al posto giusto. Anche la nuova generazione della Volkswagen Polo non poteva che ricalcare queste linee guida, presentando una plancia lineare, elegante ma completa. La Polo R WRC riprende nella quasi totalità l’aspetto interno delle sorelle meno performanti, aggiungendo qualche pizzico di sportività che migliora, oltre al look, anche il feeling con l’auto.

Arrivano quindi nuovi sedili sportivi con alcune impunture che richiamano il blu di questo allestimento, con le cuciture a contrasto che vengono riprese anche sulla cuffia del cambio e sul volante. Proprio il volante è uno dei particolari più distintivi di questo particolarissimo allestimento. Rivestito con un particolare materiale morbido antiscivolo, si ispira ai volanti da corsa, sia per la sua particolarissima forma con fondo piatto, sia per la presenza di una striscia a contrasto nella parte alta, utilizzata per far capire immediatamente al pilota in quale posizione si trovano le ruote.

Nella razza inferiore del volante spicca il logo WRC, che viene ripreso anche sugli schienali dei sedili sportivi, oltre che in altri particolari della vettura. Per il resto, oltre ai pedali in alluminio, gli interni sono praticamente identici a quelli delle versioni più complete della Volkswagen Polo. Navigatore satellitare, climatizzatore automatico e tutti gli accessori necessari per viaggiare in totale comfort.

Rispetto alle altre Polo, la Volkswagen Polo R WRC si distingue all’interno anche per un’altra importantissima caratteristica: il suono del motore. La voce del 2.0 litri entra, infatti, in maniera soffusa nell’abitacolo ai regimi bassi, facendosi più incalzante e presente oltre la metà del contagiri. Tuttavia non sarebbe corretto parlare di ciò come un difetto: il quattro cilindri esprime le sue doti canore in maniera sostanziosa ma mai fastidiosa, coinvolgendo maggiormente il pilota durante la guida e permettendo un rapporto ancora più stretto tra l’uomo e la macchina, in un’intesa difficile da trovare su una compatta stradale.

[video sid='brightcove_0']

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: