Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw ha organizzato sul circuito di Monza la 6 Ore BMW EfficientDynamics Award, una manifestazione ideata per mettere a confronto i propri modelli in una sorta di "gara" di consumo. Le virgolette sono d'obbligo, vista la formula piuttosto particolare e ricca di variabili: il nostro compito era quello di guidare in pista trovando il miglior equilibrio tra consumi e tempi sul giro, ottenendo così un punteggio per la propria squadra. Per inciso, la nostra squadra è risultata vincitrice per pochissimi punti, un risultato che è andato oltre le più rosee aspettative di Bmw Italia stessa.

123d, 320d EfficientDynamics, 33oi e Z4 35is, tutte accomunate dalla tecnologia EfficientDynamics, sono state protagoniste di questa manifestazione, mettendo in risalto in questa occasione le piccole e grandi innovazioni tecnologiche che la casa tedesca ha introdotto nel corso degli anni per ridurre consumi ed emissioni. Ad oggi queste modifiche hanno permesso un taglio netto del 15% ed in futuro ulteriori innovazioni permetteranno ulteriori e significativi risultati. Per un giorno ci siamo dimenticati di valori dichiarati, tabelle tecniche e valori di CO2, confrontando risultati reali ottenuti con stili di guida diversi, condizioni climatiche variabili ed un po' di sano piacere di guida. Vista la tipologia della prova, comunque, il sistema Start-Stop presente su alcune delle vetture non ha potuto dare i suoi vantaggi, un elemento non da poco da tenere in considerazione valutando i risultati ottenuti.

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

La Guida in pista: al massimo solo nelle curve

Avere tutta la pista di Monza a disposizione per 6 ore e non poter "fare il tempo" è un po' strano, ma a suo modo rappresenta una sfida decisamente interessante. Il regolamento prevede infatti una formula matematica che tiene conto sia del tempo sul giro che del consumo in litri, ricavato verificando i dati direttamente dalle chiavi elettroniche delle vetture dopo ogni turno di guida. Dopo qualche esperimento nei primissimi giri, quando ancora la pista era umida per la pioggia della nottata, ho individuato quello che ho ritenuto essere lo stile di guida più appropriato, forzando quanto possibile la percorrenza in curva, rallentando d'inerzia la vettura usando i freni solo dove realmente necessario, sfruttando ovunque i rapporti più alti e mantenendo velocità relativamente basse sulle diritture, dove il computer di bordo indicava un basso consumo istantaneo. Certo, percorrere il rettilineo di Monza a 140 km/l può sembrare strano, ma ha dato i suoi frutti.

Un compito apparentemente semplice si trasforma quindi in un esercizio di concentrazione, che coinvolge anche l'equilibrio dell'assetto dell'auto e la sua disponibilità di coppia, in relazione sopratutto ai rapporti. Bisogna percorrere al limite le difficili curve di Lesmo, la variante Ascari e Parabolica, mentre la prima e strettissima variante e quella della Roggia non lasciano molte possibilità, se non quella di azzeccare la velocità "di crociera" giusta sull'arrivo per poi procedere d'inerzia e non tirare inutilmente la staccata. Ad evitare tagli indesiderati sui cordoli ci ha pensato Siegfried Stohr, il notissimo ex pilota e promotore di Guidare Pilotare in partnership con Bmw, che oltre a piazzare dei birilli nei punti cruciali ha dispensato consigli ai partecipanti valutando di volta in volta i risultati conseguiti.

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw 123d M-Sport Steptronic

La più piccola delle auto presenti ha fatto il suo dovere tra i cordoli: con un tempo medio sul giro di circa 3 minuti e 15 secondi ha percorso 17 Km/l, nonostante la presenza del cambio Steptronic 6 rapporti che non consente di viaggiare in folle in alcuni tratti. L'assetto sportivo M-Sport con cerchi da 17" permette di togliersi qualche soddisfazione anche tra i cordoli, ma è sopratutto lo sterzo diretto e molto comunicativo a fare una ottima impressione sulla non più giovane serie 1, ormai prossima alla sostituzione, ma sempre capace di reazioni da piccola sportiva compatta. Il risultato è ottimo sopratutto considerando che il 2 litri biturbo diesel dichiara 204 Cv, con una erogazione molto fluida dei suoi 400 Nm anche ai bassissimi regimi al quale è stato utilizzato. Questo modello dichiara comunque un peso non indifferente di 1420 kg in versione 5 porte, un dato da tenere in considerazione visti i risultati.

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw 320d EfficientDynamics

La regina della giornata è stata senz'altro lei, la 320d Efficient Dynamics, modello nato proprio per minimizzare consumi ed emissioni. Mamma Bmw dichiara un consumo medio di 4,1 l/100 km, pari a 24,39 km/l, grazie all'insieme delle soluzioni tecnologiche Efficient Dynamics e sopratutto agli ulteriori interventi specifici per questo allestimento: assetto ribassato, pneumatici a bassa resistenza con cerchi in lega specifici, prese d'aria attive, Cx di soli 0,26, rapporti del cambio modificati, volano bimassa riprogettato, sistema Start-Stop con rigenerazione d'energia in frenata a fronte di un peso dichiarato di 1420 kg, lo stesso della Serie 1. Nella realtà tutto questo ha dato i suoi frutti, con percorrenze che in alcuni turni più lenti hanno superato i 20 km/l. Nel mio caso, con un tempo medio sul giro di 3 minuti e 15 secondi, il consumo medio è stato di 18 km/l, grazie anche al cambio manuale ed alla possibilità di viaggiare in folle in alcuni tratti, con una ottima scorrevolezza. Il motore 2 litri da 163 Cv eroga 380 Nm di coppia, disponibile già da bassissimi giri.

A penalizzare leggermente la guida ci ha pensato l'assetto, davvero morbido in pista e con un sensibile rollio rispetto a tutte le altre vetture, e le gomme dalla spalla piuttosto alta e, quindi, molto meno precise in inserimento. Tutto questo si traduce, su strada, su un mix davvero azzeccato tra confort e consumi, che in pista ovviamente mostra i suoi limiti alla voce "piacere di guida".

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw 330i Coupè

La vera sorpresa del gruppo ! Sulla carta era l'auto meno adatta per questo evento, sopratutto a causa della minore coppia rispetto alle altre vetture e per il peso di 1465 kg. Eppure la 330i coupè si è fatta davvero valere, con un ottimo 14,5 km/l girando su tempi medi di circa 3 minuti e 15 secondi. Il 6 cilindri 3 litri Valvetronic da 272 Cv gira in basso come se fosse un 330d, con una erogazione esemplare dei 320 Nm di coppia a disposizione. La presenza del classico manuale 6 rapporti mi ha permesso, in effetti, di osare un bel po' in alcuni tratti, prendendo velocità e poi "veleggiando" in folle grazie all'ottima scorrevolezza della vettura. Un esempio: uscita della seconda di Lesmo, 100 km/h circa, accelerazione fluida fino a 140 km/h e poi giù la frizione sotto il ponte, per rallentare fino a 120 km/l per inserirsi con un po' di grinta nella Ascari senza poter usare tutto il cordolo per non incorrere nelle penalità.

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

Bmw Z4 35is

Quale migliore occasione per provare una biposto da 340 Cv a Monza ? No, decisamente avrei voluto fare ben altro con questa Z4, attuale top di gamma con il suo 6 cilindri biturbo abbinato al cambio doppia frizione 7 rapporti. Che i risultati non potessero essere da primato era logico, ma riuscire a percorrere 9,7 km/l girando su una media di 3 minuti netti non è affatto male, considerando sopratutto i 1505 kg da buttare in giro tra i cordoli. La Z4 eroga i suoi 450 Nm di coppia praticamente dal regime minimo, facilitando enormemente la ripresa in uscita di curva. Il cambio, da parte sua, lavora benissimo nella modalità Normal e con l'opzione automatica: sfiorando appena il gas cerca in ogni modo di usare il settimo rapporto, scalando solo occasionalmente in sesta e quinta.

Rispetto alle altre vetture provate, la rapidità nel prendere velocità già da 1200 giri era notevolmente maggiore, così come la possibilità di osare qualcosa di più nei tratti veloci, pur dovendo fare i conti con una dose inattesa di sottosterzo. Per quanto possa sembrare strano passeggiare in settima a poco più del minimo, la Z4 non protesta e si muove con naturalezza, anche se in pista ha lasciato l'amaro in bocca per l'assetto non troppo rigido e per il comportamento dei pneumatici Run-Flat, rigidissimi sulle sconnessioni ma non altrettanto aggressivi nel grip. E' vero anche che la modalità Sport+, capace di rendere più comunicativi assetto e sterzo, rendeva davvero troppo sensibile il pedale del gas, problema non da poco dovendo "alitare" appena sul comando per centellinare le gocce di benzina.

Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza
Bmw EfficientDynamics Award: la 6 ore di Monza

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: