Mercedes: il DiesOtto debutterà sulla prossima Classe S


L'innovativo motore DiesOtto presentato da Mercedes sulla futuristica F700 Concept al Salone di Francoforte del 2007, prosegue il suo cammino verso la produzione. L'interessante unità a benzina, è in grado di offrire la grande coppia ed i ridotti consumi di un moderno diesel, oltre alle virtù intrinseche di un tradizionale ciclo Otto, come l'alta potenza specifica, gli elevati regimi di rotazione, i costi di produzione contenuti e le basse emissioni nocive.

L'innovativo propulsore, dotato di due turbine a geometria variabile, iniezione diretta e rapporto di compressione variabile (da 7:1 a 14:1), ha nella particolare logica di funzionamento la sua caratteristica principale: la differenza sostanziale rispetto agli altri propulsori a benzina sta nella modalità in cui avviene l'accensione della miscela aria-combustibile nella camera di scoppio: qui la candela serve solamente in particolari condizioni di carico (alti regimi, basso rapporto di compressione...), laddove ai regimi bassi e medi l'accensione, esattamente come nei diesel, avviene spontaneamente.

Il motore presentato nel 2007 è per la precisione un 1.8 biturbo quattro cilindri in grado di erogare 238 CV e 400 Nm, consumando secondo Mercedes 5,3 l/100 km di benzina sull'aerodinamica concept F700 e 6,0 l/100 km su una normalissima Classe S. E sarà proprio l'ammiraglia di Stoccarda, nella sua prossima generazione, ad avere l'onore di ospitare il debutto di quest'unità così particolare, probabilmente già in concomitanza con il suo lancio sui mercati internazionali.









Via | MotorAuthority

  • shares
  • +1
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: