Jeep - Salone di Parigi 2010 Live

Jeep - Salone di Parigi 2010 Live

Al Salone di Parigi di quest'anno Jeep presenta una serie di interessanti novità. Prima fra tutte il nuovo Grand Cherokee, che è sbarcato qui in Francia per la prima volta in Europa. Per il resto la casa americana lancia il Wrangler Model Year 2011 (dotato per la prima volta di start&stop) e due nuovi turbodiesel pensati per l’Europa. Il modello arriverà da noi a inizio dell'anno prossimo.

Il primo di questi è un'evoluzione -omologata Euro 5- del 2.8 da 163 CV, che è stato portato ad erogarne 200 a 3600 giri, e a generare una coppia di 410 Nm a 2000 giri per i modelli con cambio manuale a sei marce e 460 Nm a 1600 giri per quelli con l'automatico cinque rapporti. Il risultato dell'adozione di questi nuovi propulsori è un taglio dei consumi pari al 13% e delle emissioni di CO2 del 14%.

Il Cherokee ha beneficiato dell'adozione del medesimo turbodiesel: per questo modello valgono tutti i dati relativi al Wrangler, tranne quello sul taglio delle emissioni, che in questo caso corrisponde al 15%. Anche sul Cherokee il nuovo motore arriverà a inizio 2011.

Jeep - Salone di Parigi 2010 Live

Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live


Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live

Su Compass e Patriot invece è stato presentato il nuovo 2.2 a gasolio, che va a sostituire il vecchio 2.0. Il propulsore -anch'esso Euro 5- eroga 163 CV a 3600 giri (+16%) e 320 Nm a 1400 giri. L'unità verrà abbinata ad un cambio manuale a sei marce e debutterà sul mercato europeo entro fine anno.

Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live
Jeep - Salone di Parigi 2010 Live

  • shares
  • +1
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: