ATS 300 Leggera

La Piemontese ATS presenta la sua nuova sportiva, è l'ATS 300 Leggera: niente elettronica e trazione posteriore per un'auto da 650 chili e 200 cavalli.

ATS 300 Leggera
ATS Automobili Turismo e Sport

presenta la nuova ATS 300 Leggera, una barchetta sportiva derivata dal mondo delle corse. Dopo aver presentato negli ultimi mesi la ATS Sport 1000 e la ATS 2500 GT, l'azienda di Borgomanero è pronta a lanciare sul mercato una nuova serie di automobili sportive caratterizzate da dimensioni compatte e da una grande leggerezza, seguendo i principi cardine dell'automobilismo sportivo. ATS ha infatti realizzato una nuova piattaforma con motore anteriore longitudinale abbinato alla trazione posteriore che consente di avere ottimi livello di sicurezza abbinati ad un peso estremamente contenuto.

Figlia, o meglio, nipote delle barchette sportive italiane degli anni cinquanta, la nuova ATS 300 Leggera presenta forme fluide e sinuose, grande leggerezza costruttiva e motori compatti, così da garantire un ottimo piacere di guida e gandi prestazioni dinamiche. La Spider due posti monta infatti un motore quattro cilindri turbo da 200 cavalli che, abbinato al peso complessivo di 650 chilogrammi, alla trazione posteriore ed alla totale assenza di controlli elettronici, rende l'auto estremamente adrenalinica, riportando il guidatore alle radici del motorsport, disciplina dove le Etceterini Cars degli anni cinquanta, da cui la ATS 300 Leggera prende ispirazione, eccellevano.

La nuova ATS 300 Leggera è già ordinabile, con consegne previste per i primi mesi del 2014 sia in Europa, sia in America. Il prezzo è di circa 30 mila euro, ma ATS promette di poter personalizzare ogni vettura su esplicita richiesta del cliente, con il costo d'acquisto che può così incrementare vistosamente a seconda delle esigenze di ogni compratore. Le prestazioni ufficiali non sono ancora state diramate dalla casa piemontese, che presto fornirà alcuni aggiornamenti a riguardo.

ATS 300 Leggera
ATS 300 Leggera
ATS 300 Leggera
ATS 300 Leggera


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 119 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO