Dacia Duster: partono bene le vendite in Francia

Dacia Duster

Si vede che il blitz degli ambientalisti al Salone di Ginevra non è bastato a risvegliare la coscienza ecologica degli automobilisti d'Oltralpe: in barba alla battaglia degli attivisti che l'hanno contestata, le vendite della Dacia Duster sono partite a cannone in Francia.

Il modello, che ai nostri vicini viene proposto a 90 euro in più rispetto ai listini italiani (in Francia la due ruote motrici costa 11.990 euro, la 4x4 13.990), non ha di fatto concorrenti nel raggio di qualche migliaio di euro. E si vede che quest'isolamento commerciale (di fatto in Dacia si sono inventati una nicchia inedita, quella dei SUV low-cost) porta i suoi frutti: a due settimane esatte dal lancio, è stata ampiamente superata quota 5000 esemplari.

Un vero e proprio exploit insomma, anche se forse non era del tutto inatteso: la fabbrica in Romania è pronta a farne 150.000 l'anno e il modello verrà prodotto per i mercati extra-europei anche in Colombia e forse in Russia. Ne nasceranno tra i 60.000 e gli 80.000 ogni anno in ambedue i paesi. Sembra proprio che anche questa ciambella made in Dacia sia venuta col buco...

Dacia Duster
Dacia Duster
Dacia Duster
Dacia Duster

Dacia Duster
Dacia Duster
Dacia Duster
Dacia Duster

  • shares
  • +1
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: