Codacons: "patente di guida a 16 anni" per ridurre il pericolo delle minicar


Per scongiurare il pericolo delle minicar e aumentare la sicurezza stradale, Codacons ha proposto di abbassare l'età minima per la patente di guida dagli attuali 18 a 16 anni, secondo il modello vigente negli USA. Carlo Rienzi, presidente dell'associazione dei consumatori, ha detto che "dopo gli incidenti che hanno visto coinvolte le minicar, finite nell'occhio del ciclone anche per la loro alta mortalità, il Codacons avanza una proposta per rivoluzionare il settore dei trasporti e garantire maggiore sicurezza sulle strade. E' arrivato il momento di abbassare a 16 anni il limite d'età per conseguire la patente di guida, così come avviene negli Stati Uniti, rendendo obbligatorio tale documento anche per le minicar, per la cui guida attualmente basta un semplice patentino".

Inoltre, Rienzi sostiene che "il limite dei 18 anni per la patente in vigore nel nostro paese porta molti giovani ad anticipare i tempi mettendosi a 15 o 16 anni alla guida di queste microcar - che sono automobili a tutti gli effetti - pur non avendo le indispensabili conoscenze teoriche e pratiche derivanti dall'esame di guida per il rilascio della normale patente. Ciò si riflette negativamente sul fronte della sicurezza stradale, come testimoniano i dati diffusi in questi giorni e gli ultimi incidenti".

Infine, il presidente del Codacons ha fatto luce su un problema preso un pò 'alla leggera': "gli automobilisti cui viene ritirata la patente per gravi violazioni al Codice della Strada, possono tornare di nuovo alla guida utilizzando l'escamotage delle minicar, essendo obbligatorio solo il patentino. Per limitare il numero di incidenti e morti sulle strade e aumentare la sicurezza stradale chiediamo una riforma che permetta di conseguire la patente di guida a 16 anni, eliminando l'inutile prassi del patentino per le minicar e istituendo anche per questi veicoli l'obbligo di guida con patente".

La proposta del Codacons avanzata attraverso il presidente Rienzi ha i suoi pro e contro. Infatti, le microcar non sono automobili vere e proprie, ma una via di mezzo tra una vettura ed uno scooter. Si tratta però, di un'anomalia tutta italiana, perché molti genitori preferiscono regalare ai propri figli una minicar piuttosto che uno scooter, anche se il rischio mortalità è più che doppio rispetto alle due ruote. E poi le minicar, avendo quattro ruote, dovrebbero essere considerate delle auto a tutti gli effetti, come sottolineato da Carlo Rienzi.

Inoltre, la patente di guida a 16 anni uniformerebbe il nostro Paese ad altri europei ed occidentali, però rispetto a questi l'Italia si distingue - ancora una volta negativamente - per la facilità con cui vengono rilasciate le patenti, la poco diffusa cultura automobilistica e lo scarso livello di preparazione verso la sicurezza stradale da parte delle scuole medie superiori. La proposta della patente di guida a 16 anni è molto affascinante per gli adolescenti, ma forse sarebbe più utile il foglio rosa della durata di due anni per i sedicenni che allungherebbe l'iter per il conseguimento della patente a tutto vantaggio della sicurezza e della formazione stradale.

Via | Repubblica

  • shares
  • +1
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: