Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

La carriera dell'attuale Ford Focus è agli sgoccioli, ma la casa dell'Ovale Blu ha lanciato nelle scorse settimane sui mercati europei una nuova variante (immancabilmente ecologica) sul tema, la EcoNetic. Questa nuova versione, oggetto della nostra prova su strada, è dunque entrata in listino dopo la presentazione della Focus di prossima generazione al Salone di Detroit, tenutosi a gennaio.

La popolare due volumi, per meritarsi l'etichetta EcoNetic, ha subito una serie di piccole modifiche di secondo piano. Che però, messe insieme, hanno aiutato il 1.6 TDCi da 110 CV a diventare ancora un po' più sobrio di quanto non fosse già. Niente di rivoluzionario, ma soprattutto in città -grazie al nuovo start&stop- il contenimento dei consumi si è fatto sentire. Ecco nei dettagli com'è andata la nostra convivenza con lei.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Parlare di questa EcoNetic, ti costringe a ripercorrere quasi esattamente la tua "pagella" mentale della Focus di seconda generazione. Sarebbe strano il contrario, dato che -lo ripetiamo- le modifiche sono di quelle che si vedono e non si vedono. Innanzi tutto, esteticamente, i dettagli che ti permettono di inquadrare questa Focus "responsabile" sono proprio pochini: i copriruota in plastica dal design specifico, il grosso spoiler posteriore, e poco altro.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Dentro, il discorso è altrettanto valido: accomodandosi al volante, si ritrova la posizione di guida della Focus, bassa al punto giusto e con tutta la strumentazione e i comandi lì dov'erano. Compreso il brutto "satellitone" a sinistra del volante per regolare l'impianto audio.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

I dettagli inediti: navigando nel menu del computer di bordo (visualizzato nel display centrale del quadro strumenti), ci si imbatte ora nei suggerimenti "Ford Eco Mode" per una guida ecologica, e nella console centrale debutta il tasto per disattivare lo start&stop. Tutto qui.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Quanto detto finora vi fa capire come la EcoNetic condivida -ovviamente- con tutte le altre Focus pregi e difetti dell'impostazione di base: visibilità decisamente scarsa dietro, aggravata dai vetri posteriori oscurati del nostro esemplare e solo in parte compensata dai sensori di parcheggio; abitacolo che trasmette una sensazione complessiva di "ben fatto", ma che si perde in aspetti secondari di finitura; abitabilità (anche posteriore) e soprattutto bagagliaio da encomio.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Il 1.6 TDCi da 110 CV, è stato invece interessato dal trattamento EcoNetic: per lui sono stati progettati nuovi iniettori ed è stato modificato il sistema di aspirazione, mentre quello di scarico è stato dotato di un sensore per l'ossigeno. Anche la gestione del motore, dotato di filtro antiparticolato, è stata ricalibrata in vista di maggiori economie di carburante.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Il risultato delle modifiche è un propulsore leggermente meno elastico secondo la casa (240 Nm di coppia a 1750 giri invece di 260), ma all'atto pratico questo leggero calo è pressoché inavvertibile. Il 1.6 spinge ancora forte e si conferma il buon motore che conosciamo da anni: sempre disponibile e svelto nel salire di giri, a patto di non farlo lavorare troppo sotto i 1800, range dove soffre di un certo ritardo di risposta del turbo.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

A parte questa iniziale pigrizia, l'unità è sempre disponibile al comando del piede destro, fino a superare i 4500 giri. Va detto però che il quattro cilindri Ford non è un campione di silenziosità, anzi: le vibrazioni e la sonorità sono da diesel D.O.C., e si fanno sentire senza troppa discrezione, soprattutto al minimo e agli alti.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

In ogni caso, alla fine dei giochi questo 110 CV garantisce ad una vettura come la EcoNetic -che ha tutt'altre priorità rispetto alle prestazioni-, una grinta più che adeguata: l'allungo e soprattutto l'elasticità di marcia sono assolutamente all'altezza della TDCi di partenza, e grazie al contributo dello sterzo bello pieno e preciso e della tenuta davvero notevole (nonostante le gomme a basso coefficiente d'attrito), regalano anche un comportamento stradale niente affatto soporifero.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Il limite più evidente, parlando di meccanica, è costituito dal cambio: i rapporti risultano ben distanziati e non sembra siano stati eccessivamente allungati, ma anche volendo sorvolare sugli innesti piuttosto contrastati, non ci si può non interrogare sul motivo dell'assenza della sesta marcia. La domanda "ma dove l'hanno lasciata?", sorge davvero spontanea raggiunta una certa velocità, quando viene naturale andare a cercare il rapporto.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

I limiti di questa scelta sono facilmente immaginabili: il motore è costretto a frullare troppo in alto a velocità autostradali, e il comfort acustico e i consumi sulle lunghe percorrenze ne risentono in maniera negativa. Visto tutto il lavoro di affinamento aerodinamico condotto per migliorare le richieste di carburante alle alte velocità, e più in generale lo spirito di questo modello, la mancanza risulta ancora più evidente.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

La casa dichiara per la Focus EcoNetic (in carrozzeria berlina) un consumo pari a 3,8 l/100 km ed emissioni di CO2 di 99 g/km con lo start&stop, che stranamente è optional. In assenza del dispositivo, i valori salgono rispettivamente a 4,0 l/100 km e 104 g/km.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

I valori ufficiali, come scriviamo sempre in queste occasioni, sono ovviamente lontani dalla realtà dei fatti per via della direttiva europea secondo cui vengono condotti i test di omologazione. D'altro canto, va riconosciuto che la casa, dichiarando un risparmio pari al 5% in condizioni di marcia miste e del 10% in città, grazie al lavoro dello start&stop, non si è discostata dal vero.

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

Ultime note, come sempre, le riserviamo ai prezzi di listino: la Focus EcoNetic viene offerta nelle sole carrozzerie berlina cinque porte o station wagon. La prima viene proposta a 19.250 euro, la seconda a 20.000 tondi. In altri termini -e in ambedue i casi- siamo 500 euro sopra la "cheap" Ikon e 750 euro sotto la ricca Titanium. Via, ci si può stare...

Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada
Ford Focus EcoNetic: la nostra prova su strada

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: