Toyota: i concessionari americani "colti alla sprovvista" dal mega-richiamo di 3.800.000 auto

Salone di Francoforte 2009: le novità Lexus

L'ormai famoso mega-richiamo che ha riguardato 3.800.000 Toyota e Lexus in America sembra aver messo in crisi la rete di vendita statunitense del colosso nipponico per via delle sue stesse, colossali dimensioni. Il problema, lo ricordiamo, sarebbe stato risolto con la sostituzione del pedale del gas con uno più corto, evitando così l'indesiderato schiacciamento dello stesso da parte del tappetino.

I pedali sostitutivi dovrebbero arrivare nel mese di aprile, ma nel frattempo i clienti hanno letteralmente preso d'assedio i concessionari per avere informazioni aggiuntive sul difetto e a quanto pare i venditori non sono sufficientemente preparati per dare risposte esaurienti sull'argomento.

Pare che il problema sia dovuto alla mancanza di chiarezza della casa nel comunicare con la rete di vendita sul da farsi. Secondo quanto riportato da Wards Automotive, una portavoce Toyota avrebbe dichiarato che la gravità della situazione non ha in un primo momento dato modo di comunicare agli showroom informazioni precise sul problema.

Salone di Francoforte 2009: le novità Lexus
Salone di Francoforte 2009: le novità Lexus
Salone di Francoforte 2009: le novità Lexus
Salone di Francoforte 2009: le novità Lexus

Chiaramente sono i concessionari stessi ad essere insoddisfatti dalla gestione della vicenda: c'è chi parla di "informazioni confuse" e di "situazione imbarazzante", altri affermano di aver già provveduto a proprie spese a sistemare il difetto su parecchie auto, senza aver ancora ricevuto alcun rimborso da parte della casa. Che brutta rogna...

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: