Fiat Doblò: ecco la seconda generazione

Nuova generazione Fiat Doblò

Dopo avervi mostrato in anteprima le immagini caricate su Wikipedia, Fiat presenta ufficialmente la nuova generazione della Doblò. La prima serie della multispazio del Lingotto è stata presentata nel lontano 2000 e, fino ad oggi, è stata venduta in circa un milione di unità. La nuova Doblò - il cui lancio commerciale è previsto per metà gennaio 2010 - appare rinnovata totalmente nello stile, nei motori e nelle caratteristiche tecniche.

Grazie all’impiego di una nuova piattaforma derivata da quella della Punto Evo, la nuova Doblò ha una maggiore abitabilità, come evidenziato dal passo incrementato a 2755 mm. Invece, la capienza del bagagliaio in configurazione standard è di 790 litri. Inoltre, sono state ridotte le emissioni di CO2 e migliorati i contenuti di sicurezza di serie. Confermata la grande modularità degli interni, con sedili ripiegabili e ribaltabili, diversi vani porta oggetti e configurazione dell'abitacolo a 7 posti.

La nuova Fiat Doblò sarà proposta al momento del lancio con 4 propulsori: un benzina 1.4 da 95 CV - quindi niente MultiAir - e i diesel MultiJet da 90, 105 e 135 CV, ai quali si aggiungeranno più avanti una versione Natural Power con doppia alimentazione benzina e metano e un ulteriore propulsore diesel dotato di cambio robotizzato Dualogic. Tutte le unità assicurano bassi costi operativi, in termini di consumi e manutenzione, oltre che affidabilità e rispetto dell’ambiente. Infatti, tutti i motori sono in regola con le normative Euro 4 ed Euro 5 e offrono di serie il dispositivo Start&Stop che garantisce la riduzione dei consumi e delle emissioni. Ad esempio, la versione col motore 1.3 MultiJet da 90 CV emette solo 129 g/km di CO2, garantendo un consumo combinato di 4,8 litri per 100 km e un'autonomia di 1.250 chilometri.

Nuova generazione Fiat Doblò
Nuova generazione Fiat Doblò
Nuova generazione Fiat Doblò
Nuova generazione Fiat Doblò


Per quanto riguarda la dotazione di sicurezza, la nuova Doblò ha le sospensioni posteriori bi-link, proposte con differenti tarature in funzione dell’impiego del veicolo. Inoltre, fanno parte della dotazione l’ABS con il correttore elettronico della frenata EBD e l’ESP completo del sistema Hill-holder che assiste il guidatore nelle partenze in salita. Grande attenzione anche per il comfort, in quanto sono previsti utili dispositivi come il climatizzatore automatico con distribuzione posteriore, il Cruise Control, i sensori di parcheggio, il sistema viva voce Blue&Me integrato al navigatore "Blue&Me TomTom" etc.

Al momento del lancio, la nuova Doblò sarà disponibile anche nella variante furgone denominata Cargo. La nuova generazione si presenta con un vano di carico più spazioso rispetto al modello precedente: lunghezza interna fino a 2,2 metri, larghezza tra passaruote di 1,23 metri, volumetria da 3,4 a 4,2 metri cubi e portata da 750 a 1000 Kg. La gamma del Doblò Cargo è articolata su 7 differenti tipologie di scocca: furgone passo corto e lungo, furgone tetto alto, combi 5 posti passo corto e lungo e le inedite versioni "pianalate" corte e lunghe, ideali per la trasformazione per specifiche attività professionali, come le versioni con celle frigorifero, cassoni fissi e ribaltabili etc.

  • shares
  • +1
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina: