Pininfarina: l'elettrica si farà in Italia

Pininfarina Sintesi backstage

Dopo la notizia della cordata per salvare Pininfarina, arrivano le prime dichiarazioni sul futuro produttivo della prestigiosa firma Italiana. La futura vettura elettrica, sviluppata con il gruppo Bollorè, sarà costruita da fine 2009 negli impianti di S.Giorgio Canavese, in provincia di Torino. Il direttore Generale della carrozzeria piemontese, Silvio Angori, ha infatti spiegato che saranno trasferite nell'impianto di Bario Canavese le linee di Alfa Romeo Brera e Spider, dove già nascono la Mitsubishi Colt CZC e la Ford Focus Coupè-Cabriolet.

La futura vettura elettrica sarà prodotta in 2000 esemplari l'anno nel 2010, fino a toccare i 15.000 esemplari nel 2013-2014. Vedremo una concept già al salone di Parigi tra pochi mesi, mentre il debutto del modello di serie è fissato per il salone di Ginevra, a Marzo 2009. La vettura sarà una quattro posti da circa 15 mila euro dotata di batterie agli ioni di litio prodotte dal gruppo Bolloré, che ha stipulato con Pininfarina un accordo di Joint Venture paritetica da 150 milioni di Euro. C'è da sperare che Pininfarina prenda spunto dalla concept Sintesi, presentata pochi mesi fa a Ginevra e dotata di 4 motori elettrici nelle ruote, che vi proponiamo nella gallery.

Pininfarina Sintesi backstage
Pininfarina Sintesi backstage
Pininfarina Sintesi backstage

Grazie a Pipino per la segnalazione

Via | Quattroruote.it

  • shares
  • +1
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: