Il duello che non t'aspetti: BMW 135i vs Porsche Cayman S

Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè

Se cominciassimo scrivendo che questa prova ha avuto "un esito sorprendente", capireste chi l'ha spuntata? Ovviamente sì, quindi tanto vale dirvi subito che nel confronto di auto, motor und sport, la BMW 135i coupè ha superato di misura la ben più blasonata e costosa Porsche Cayman S.

Partiamo con qualche cifra: la BMW 135i coupè è la più avvelenata (ma dovrebbe arrivare una versione ancora più estrema, chiamata "tii") nella gamma della tanto discussa serie 1 coupè: monta un 3.0 sei cilindri in linea con due turbine, che eroga 306 CV, undici in più della Porsche, dotata di un 3.4 sei cilindri boxer aspirato da 295 CV.

Dal canto suo il coupè di Stoccarda si prende una sonora rivincita sulla bilancia: laddove la piccola serie 1 sfiora quota 1500 kg (1485 per la precisione, davvero troppi per una sportiva) la Cayman si ferma a 1350. Tutti gli appassionati della bella guida sanno cosa significhino 135 chili di differenza.

Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè

Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè


Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè Porsche Cayman S vs BMW 135i coupè

E difatti il limite della Cayman (aiutata anche dalle sospensioni attive PASM, optional) si è rivelato ben più elevato di quello della piccola rivale, meno precisa e rapida proprio a causa dei suoi chili di troppo. Ma non è tutto qui: il comando dello sterzo è più pronto e le reazioni, grazie alla disposizione centrale del motore, sono sincere e prevedibili, mentre la BMW richiede qualche correzione di troppo.

D'altra parte il 3.0 di Monaco ha un grande vantaggio, quello della maggiore coppia a disposizione, e soprattutto del regime a cui questa è già disponibile: se è innegabile la prontezza del boxer Porsche, è altrettanto vero che il concorrente può contare su 400 Nm già a 1300 giri, che hanno fatto la differenza (qualche decimo) nella prova di ripresa.

Non esiste confronto invece sul piano del prezzo: 63.068 euro, recita il listino italiano della Porsche, 41.500 quello della BMW. Proprio questa caratteristica ha consegnato la vittoria alla serie 1, oltre alla progressione entusiasmante del biturbo.

In sostanza: se state cercando il divertimento puro, la guida sportiva e l'agilità di un gatto tra i cordoli puntate sulla Porsche, che offre anche un prestigio nettamente superiore. Ma nel caso le vostre tasche non ve lo consentissero, sappiate che a 20.000 euro di meno trovate una valida alternativa, che sicuramente non darà le emozioni di una lightweight inglese in pista, ma che al semaforo può bruciare tranquillamente il tizio in Cayman che avete accanto...

  • shares
  • +1
  • Mail
176 commenti Aggiorna
Ordina: