Presentata la Fiat Panda Rossignol

Fiat Panda 4x4 Rossignol

Ha debuttato ieri la Fiat Panda Rossignol, una serie speciale su base Panda 4x4 prodotta in edizione limitata a 200 esemplari. Nata dalla collaborazione tra Fiat e la nota azienda di attrezzature sportive, la nuova versione si contraddistingue sia per l’originale personalizzazione estetica sia per l’adozione di speciali contenuti destinati agli amanti delle discipline sciistiche.

Questi comprendono ad esempio, un paio di sci Rossignol con tanto di attacchi e portasci, inclusi nel prezzo di 17.500 euro. Quello che più interessa a noi è che le note qualità fuoristradistiche della piccola arrampicatrice sono rimaste intatte: la Panda Rossignol, come la 4x4 "base" si muove agevolmente in offroad, grazie al suo sistema di trazione integrale permanente con giunto viscoso e due differenziali che entra in funzione automaticamente quando occorre.

La Panda Rossignol si presenta con l’inedito colore “Grigio Sfrenato”, i montanti nero lucido e le barre longitudinali sul tetto in nero opaco, come le fasce paracolpi laterali e i codolini del parafango. Completano il look la mascherina anteriore con inserti cromati e bordi verniciati, il logo Rossignol e i cerchi in lega da 14” con pneumatici 185/65.

Fiat Panda 4x4 Rossignol

Fiat Panda 4x4 Rossignol Fiat Panda 4x4 Rossignol

Nell’abitacolo invece spicca il rivestimento tecnico di colore nero per i sedili e i pannelli porte. Tra gli equipaggiamenti di serie spiccano climatizzatore manuale, autoradio con lettore CD e MP3, servosterzo elettrico Dualdrive, specchi elettrici, telecomando, volante e cambio in pelle. Al capitolo sicurezza troviamo invece ABS con EBD, airbag anteriori e fendinebbia.

La Panda Rossignol adotta come unica motorizzazione (abbinata ad un cambio meccanico a cinque marce) il 1.3 16v Multijet da 70 CV e 145 Nm di coppia, che a fronte di buone prestazioni assicura come sempre bassi livelli di consumi ed emissioni.

  • shares
  • +1
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: