Porsche: continuano vendite e ricavi record

911 GT2

Sembra senza soste il momento d'oro di molti premium brands, che nonostante la complessa situazione economica mondiale continuano a inanellare vendite record. Porsche è uno di questi.

Nel primo semestre dell'anno finanziario 2007/08 (1/8/07 - 31/1/08) infatti, l'utile netto crescerà del 14,2% rispetto allo scorso anno toccando i 3,5 miliardi di euro secondo le proiezioni oramai definitive.

Anche le vendite vanno a gonfie vele: + 18,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che si traducono nella ragguardevole cifra di 46.600 unità.

Protagonista degli ottimi risultati è la Cayenne ristilizzata, che da sola ha totalizzato 20.340 immatricolazioni rappresentando quasi la metà del totale del marchio. Segno che il management ha fatto bene a investire su questo modello non da tutti digerito, ma sicuramente molto remunerativo all'atto pratico.

Il dato fa ancora più riflettere se messo a confronto con i numeri delle sportive di casa: l'intramontabile 911 è scesa del 5,6% passando da 17.329 a 16.360 unità, mentre la famiglia Cayman/Boxster è scesa sotto quota diecimila, passando da 11.979 a 9.900 pezzi venduti.

Molte luci e qualche ombra se si prendono in considerazione i vari mercati mondiali: cresce il Nordamerica (+11,4%), per il quale però ci si aspetta una contrazione data la recessione in vista. Più in generale sale l'export, che fa segnare un bel +28%, mentre il mercato interno rimane stazionario.

La Casa fa sapere che per il futuro immediato punta molto sulle nuove Cayenne GTS, 911 Turbo Cabriolet e 911 GT2, nonchè sulla crescita della domanda proveniente da Cina e Russia.

Via | AutoMotoPortal

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: