Bertone: ormai è lotta in famiglia

Fabbrica BertoneSe non fossero coinvolti 1,300 lavoratori si potrebbe quasi parlare di lite domestica. E invece il caso Bertone si sta quasi trasformando in una puntata da sit-com, con annessi imprevisti tragicomici.

Secondo un comunicato diffuso dalla casa, Barbara Bertone, ex direttore generale e figlia del compianto Nuccio, sarebbe stata sospesa con effetto immediato da qualsiasi ruolo societario. La motivazione risiederebbe, secondo la nota, “nel grave comportamento assunto dalla dottoressa Bertone, in deciso conflitto di interessi e in aperto contrasto con le strategie di rilancio industriale intraprese dalla presidenza”.

Secondo gli ultimi sviluppi, Lilli Bertone, detentrice del 99,8% del pacchetto societario e madre di Barbara, avrebbe deciso di cedere la gloriosa Carrozzeria all’imprenditore Domenico Reviglio, il quale avrebbe promesso investimenti triennali pari a 153 milioni di Euro con l’impiego quasi assoluto dei 1300 dipendenti coinvolti per la produzione di auto a basso impatto ambientale.

L’ex dg avrebbe invece preferito la scelta Rossignolo, ex dirigente Fiat e Telecom: quest’ultimo avrebbe promesso di salvare un migliaio circa dei posti di lavoro.

Via | Quattoruote

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: