Jaguar XJ AWD: sulla neve al Circolo Polare Artico in video

La nuova Jaguar XJ è disponibile sia nella sua classica versione a trazione posteriore, sia nella nuova versione a trazione integrale. L'ammiraglia del Giaguaro vanta infatti ora un efficiente sistema di trazione su quattro ruote motrici abbinato unicamente al motore V6 da 3.0 litri sovralimentato capace di 340 cavalli. Il sistema di gestione elettronica della trazione controlla il livello di aderenza di ogni singola ruota ed incrocia i dati rilevati con il sistema di controllo dello sterzo, scegliendo, a seconda dell'angolazione delle ruote anteriori, quanto coppia ripartire su ogni singolo asse.

Su strada asciutta il sistema di trazione integrale Jaguar ripartisce la coppia quasi nella sua totalità all'asse posteriore, privilegiando così il piacere di guida della vettura. Quando l'aderenza sulle ruote posteriori viene meno, il sistema di gestione dell'All Wheel Drive comanda, tramite un attuatore idraulico, una frizione multidisco, che distribuisce al meglio la coppia tra l'assale anteriore e quello posteriore. Integrandosi con il Jaguar Drive Control, il nuovo sistema di trazione integrale Jaguar è stato studiato per consentire un'ottima trazione anche sulla neve e su superfici estremamente scivolose.

Selezionando la modalità Winter infatti, il sistema diventa ancor più reattivo e pronto a spostare la coppia verso le ruote anteriori. Collaborando con il Dynamic Stability Control, la trazione integrale riesce a ripartire la trazione su ogni singola ruota, agendo sul sistema ABS e frenando le ruote che hanno una rotazione troppo elevata rispetto all'aderenza. Anche le sospensioni sono state aggiornate per poter permettere un perfetto funzionamento della trazione integrale, mentre i clienti della nuova Jaguar XJ possono ordinare la loro auto con trazione integrale sia nella versione a passo corto, sia in quella a passo lungo.

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: