Centenario Aston Martin: la Vanquish arriva in elicottero al Burj Al Arab hotel in Dubai

In occasione dei festeggiamenti per il centenario dalla fondazione di Aston Martin, la casa ha deciso di svelare la nuova Vanquish al pubblico mediorientale con una presentazione a dir poco spettacolare: l’auto è stata condotta con l’elicottero sin sulla piattaforma di atterraggio del famoso Burj Al Arab hotel, in Dubai. La GT inglese è stata quindi adagiata col suo helipad ad un’altezza di oltre 300 metri. L’iniziativa, come detto sopra, rientra nella serie di eventi che Aston Martin ha promosso e promuoverà per celebrare il suo primo secolo di storia.

La scorsa settimana, presso Chelsea, è stata anche una placca commemorativa nel luogo in cui venne fondata la Bamford & Martin, un anno dopo divenuta Aston Martin. Vi ricordiamo che, in onore di questa ricorrenza, la casa inglese ha deciso che ogni Aston avrà la sua versione speciale celebrativa, limitata a 100 unità.

La prima ad essere svelata è stata la Vanquish Centenary Edition, edizione speciale caratterizzata dalla particolare colorazione della zona cofano-tetto, dove la vernice tende sempre più al nero dal muso dell’auto procedendo alla coda. Una processo di verniciatura che richiede ben 68 ore di lavoro per essere portato a termine, 18 ore più di quanto previsto per una verniciatura convenzionale. L’auto, al pari delle altre Vanquish, è spinta da un poderoso motore V12 che eroga ben 573 CV di potenza massima e 620 Nm di coppia motrice: copre lo 0-100 km/h in 4,1 secondi e tocca una velocità massima di 295 km/h.

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: