Acura MDX concept

2014_acura_mdx_concep

L’aspetto stilistico della nuova Acura MDX viene anticipato da una concept car pressoché definitiva, esposta al salone di Detroit (14-28 gennaio) e virtualmente pronta a debuttare in serie. Gli stilisti del marchio statunitense dovranno aggiornare e rendere più ‘commestibili’ solo alcuni elementi, che su una vettura ancora nelle vesti di prototipo è logico siano volutamente forzosi ed artificiali. Ci riferiamo ai paraurti, ai cerchi in lega ed ai gruppi ottici. Nulla che interessi l’andamento generale della carrozzeria. E’ dunque possibile giudicare la MDX per quello che sarà, ovvero una tranquilla crossover a sette posti dalle finiture ricercate e dall’abitacolo spazioso.

Una vettura di sostanza, dalla vocazione familiare, che mette a disposizione sette comodi posti ed un vano bagaglio adeguato alle esigenze. Rispetto alla generazione uscente la nuova Acura MDX risulta 4 centimetri più bassa e dunque più filante, in ossequio ad una impostazione dinamica più stradale ed urbana. Questa attitudine viene espressa dal telaio irrigidito ed al contempo più leggero, mentre la vettura definitiva sarà proposta in alternativa con trazione anteriore o con trazione integrale. Sotto il cofano della Acura MDX Concept trova posto il V6 3.5 di origine Honda, con tecnologia Variable Cylinder Management, meno assetato nel confronto con il sei cilindri della MDX II serie.

A livello stilistico Acura pone l’accento sui gruppi ottici anteriori dal disegno ‘Jewel Eye’, sulla griglia anteriore in alluminio spazzolato e sulle forme geometriche e pulite, spigolose e levigate, che restituiscono l’immagine di un crossover placido e tranquillo. In materia di sicurezza verranno resi disponibili i sistemi Forward Collision Warning (FCW), Lane Departure Warning (LDW), Multi-Angle Rearview Camera e Blind Spot Information (BSI). Debutterà nelle concessionarie entro fine 2013.

2014 Acura MDX concept
2014 Acura MDX concept
2014 Acura MDX concept
2014 Acura MDX concept

  • shares
  • +1
  • Mail