Honda Urban SUV












Il compito dell’Honda Urban SUV è quantomeno insolito e paradossale. Questo prototipo anticipa infatti la futura proposta Honda nel segmento B-SUV, una fra le nicchie più vivaci e dinamiche dell’intero mercato automobilistico. E fu proprio il marchio giapponese una fra le prime realtà ad inaugurare questa porzione di mercato, lanciando nel 1999 una vettura di taglia contenuta su cui non avrebbe poi scommesso con necessario coraggio e lungimiranza. Già 13 anni fa l’HR-V possedeva quelle virtù che un’ampia fascia di automobilisti va oggi cercando nei SUV di minor cabotaggio, misurando appena 4.11 metri.

L’Urban SUV risulta invece una spanna abbondante più lungo (da paraurti a paraurti misura 4.29 metri), pur rivelandosi 23 centimetri più corto della CR-V. Questo prototipo utilizza la struttura delle Fit/Jazz e si caratterizza per le linee dinamiche, quasi sportiveggianti, che disegnano una fiancata muscolosa – senza tuttavia essere al contempo tozza – ed un padiglione decisamente sfuggente. Debutta poi la nuova mascherina anteriore, riconoscibile per il listello trasversale che divide i fanali in due sezioni. Nessuna immagine ci permette di valutare la fattura dell’abitacolo, anche se la presenza del sistema modulare Magic Seat dovrebbe garantire centimetri a sufficienza per quattro persone più i rispettivi bagagli.

L’Honda Urban SUV verrà lanciato in Giappone a fine 2013 – qualche mese dopo l’arrivo in Europa – ed introdurrà alcuni sistemi di nuova generazione, come i propulsori ecologici della famiglia Earth Dreams Technology e piattaforme telematiche di maggior pregio. Sarà esposta al salone di Detroit (14-27 gennaio).

Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV

Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV
Honda Urban SUV

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: