Volkswagen CrossBlue Concept - Salone di Detroit 2013

Volkswagen CrossBlue Concept

Volkswagen diffonde foto ed informazioni ufficiali della CrossBlue Concept: si tratta di una SUV disegnata per accontentare la clientela di Canada e Stati Uniti e che prefigura una sport utility posizionata fra la Tiguan e la Tuareg (che potrebbe quindi crescere di dimensioni con la nuova generazione). Basata sulla piattaforma costruttiva MQB, la concept misura 4986 mm, è larga 2014 mm ed alta 1732 mm. La CrossBlue si distingue per una particolare configurazione dell’abitacolo che prevede 6 posti, equamente ripartiti su tre file. Tuttavia in Volkswagen assicurano che il modello definitivo potrà contare su sette posti, guadagnandone uno nel divanetto della seconda fila.

La vettura è spinta da un powertrain ibrido, composto da un potente motore 4 cilindri TDI da 190 CV e 400 Nm a 1750 rpm (della famiglia EA288), abbinato a due propulsori elettrici: il primo, connesso alle ruota anteriori, eroga 54 CV e 180 Nm; il secondo, capace di 114 CV e 270 Nm, è invece accoppiato all’assale posteriore. La potenza erogata complessivamente è di 305 Cv e ben 700 Nm di coppia motrice, capaci di far passare la vettura da 0 a 100 km/h in 7.5 secondi.

La velocità massima è pari a 120 km/h quando si procede in modalità totalmente elettrica; quando invece di utilizza il motore endotermico il valore sale a 203 km/h. Non mancano programmi di guida mirati al contenimento di consumi ed emissioni (ECO) o votati alla sportività (SPORT). La trasmissione è affidata ad un sistema di trazione integrale elettronico ed alla trasmissione a doppia frizione DSG a 6 rapporti. Un sistema molto simile a quello visto sulla Cross Coupè Concept: quest’ultima presentava tuttavia un propulsore turbobenzina TSI in luogo del TDI equipaggiato dalla CrossBlue Concept.

Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept

Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept
Volkswagen CrossBlue Concept

Quando le batterie a ioni di litio da 9.8 kWh di questa interessante show-car (alloggiate nel tunnel centrle) sono totalmente cariche, la vettura può percorrere 22.5 km in modalità totalmente elettrica (nel ciclo US, 33 km nel ciclo di guida europeo (NEFZ)), offrendo un autonomia di 1064 km quando si utilizza anche il motore endotermico (il serbatoio può contenere 70 litri di gasolio). In modalità elettrica la vettura consuma l’equivalente di 2.64 L di gasolio ogni 100KM (2.1 nel ciclo di prova della norma europea ECE R 101) e 6.72 L/100KM in modalità ibrida. Se la CrossBlue è spinta dal solo motore endotermico, accoppiato al solo asse anteriore, la vettura vanta un consumi autostradale di 6.36 L/100KM, mentre in città la richiesta di carburante sale a 7.13 L/100KM (con sistema americano US-EPA). Un’ulteriore prova di quanto questo TDI sia efficiente viene dal ciclo europeo ECE-R101 che include anche la misurazione del consumo con batteria completamente scarica, quindi con la trazione garantita soltanto dal motore termico. In questo caso il TDI della CrossBlue può garantire un consumo combinato pari a 4,9 l/100 km (i dati si riferiscono alla vettura con 4 cerchi in lega da 21’ gommati con pneumatici 285/45).

Interessante notare che tutti i motori vengono disaccoppiati dalla trasmissione quando, in velocità, si rilascia il pedale del gas. Quando è invece richiesta la massima performance la vettura procede con tutte e quattro le ruote motrici in presa; mentre nella modalità “Off-road” il motore elettrico anteriore funziona esclusivamente come generatore di energia per alimentare il propulsore elettrico accoppiato all’assale posteriore.Poiché l’energia per l’azionamento dell’asse posteriore avviene via cavo e non in modo meccanico, si parla di “albero cardanico elettrico”. Dato che in modalità Offroad il TDI aziona, tramite il motore elettrico anteriore, quello posteriore, la trazione integrale funziona anche quando la batteria non è completamente carica.

Dietro la terza fila di sedili si apre un bagagliaio da 335 litri (lunghezza del vano di carico: 600 mm). Abbattendo gli schienali della terza fila di sedili, il volume di carico aumenta passando a 812 litri e raggiunge i 1.387 mm di lunghezza. Se si abbattono anche gli schienali della seconda fila di sedili, il volume di carico risulta di quasi 2.000 litri. In questo caso la lunghezza del vano di carico tocca i 2.230 mm. Infine, è possibile abbattere anche lo schienale del sedile del passeggero anteriore, consentendo così di caricare oggetti lunghi fino a 3.110 mm.

Volkswagen CrossBlue Concept

  • shares
  • +1
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: