Nuova Geely Aoo

Geely Aoo

Ecco un'altra microcar cinese dal nome e dall'aspetto buffo: questa volta si tratta della Geely "Aoo", pronta per il debutto di fine anno al salone di Guangzhou, ma
mostrata in anteprima in queste immagini dei colleghi di China Car Times. L'intento di questa piccolissima dall'aria sbarazzina è quello di replicare almeno in parte il successo di vendite della Chery QQ, sfruttando al massimo l'appeal di linee tondeggianti, "bocca" e "occhioni" anteriori che sembrano usciti da un manga.

Geely Aoo

Il motore utilizzato dovrebbe essere un tre cilindri già presente nei listini Geely, con molta probabilità appartenente alla famiglia CVVT, i primi propulsori cinesi ad aver utilizzato la fasatura variabile continua delle valvole e i condotti d'aspirazione in materiale plastico.
L'impatto estetico non è dei peggiori e per qualche verso paragonabile a simili realizzazioni giapponesi, ma qualche dubbio rimane sulla qualità costruttiva, oltre alle croniche difficoltà nell'ottemperare alle più severe normative internazionali in tema di sicurezza ed emissioni inquinanti.

Geely Aoo

  • shares
  • +1
  • Mail
85 commenti Aggiorna
Ordina: