Toyota Crown

toyota_crown

La Toyota Crown raggiunge il traguardo della generazione numero 14 e per l’occasione si concede un profondo aggiornamento stilistico, concentrato in particolare nell’anteriore. Qui debutta una vistosa ed apparisce calandra, con trama a listelli e profilo geometrico, che stravolge il precedente motivo a mezzaluna. Lo sviluppo della sezione anteriore cambia poi a seconda dell’allestimento. La Toyota Crown Royal si propone quale versione votata al confort, più comoda e signorile, mentre la Toyota Crown Athlete esprime già dall’anteriore il suo maggior carattere.

La sua mascherina anteriore si riconosce per il motivo a fulmine, mentre i cerchi in lega vantano un disegno specifico e compaiono qua e la appendici aerodinamiche più vistose. Questo anche per giustificare l’utilizzo del motore V6 3.5, alternativo ai V6 2.5 e L4 2.5 destinati alla più tranquilla Royal. Il motore a benzina di minor cilindrata e frazionamento compone il noto sistema ibrido con pacco batterie al nichel-metallo, che sviluppa un totale di 220 CV e garantisce un consumo medio di 4.3 litri ogni 100 chilometri. Il 2.5 eroga 178 CV a 6.000 giri/minuto e 221 Nm di coppia fra 4.200 e 4.800 giri/minuto, mentre l’unità elettrica offre ulteriori 143 CV e 300 Nm. Disponibili poi le trasmissioni automatiche a 6 od 8 rapporti e la trazione posteriore o integrale.

In opzione è poi possibile ordinare i rivestimenti integrali in pelle, il pacchetto confort posteriore, il pacchetto d’assistenza alla guida ed il pacchetto advantage, composto dal sistema pre-collision e dai radar di prossimità. La Toyota Crown è riservata ovviamente al solo Giappone, dov’è commercializzata fin dal 1955.

Toyota Crown
Toyota Crown

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: