Mercedes C63 AMG Vs MV F3 675: la preview del confronto in pista

Cari amici di Autoblog, ci eravamo lasciati qualche mese fa con un confronto tra auto e moto piuttosto interessante, che vedeva come protagoniste una Lotus Elise e una Husqvarna da Supermotard, da allora vi avevamo promesso una seconda sfida e in questi mesi ne abbiamo realizzate ben due. Una di queste riguarda un confronto tra una bellissima Mercedes C63 AMG Coupè Perfomance e la nuovissima MV Agusta F3 tre cilindri da 675cc, di questa vi regaliamo un primo video teaser che anticipa il confronto, con riprese spettacolari dell'incontro ravvicinato tra i due mezzi.

Sempre in tema auto contro moto nelle prossime settimane vi proporremo invece un suggestivo ed emozionantissimo confronto tra due mezzi della stessa casa costruttrice, abbiamo infatti confrontato la potentissima BMW S 1000 RR MY 2012 con una roboante BMW M3 Cabrio, ma di questo non vogliamo ancora anticipare nulla. Riguardo invece al video di questo articolo vi anticipiamo che il confronto tra la Mercedes C63 AMG, quì nella potentissima versione C63 e la piccola e guizzante F3 si è rivelato molto combattuto, con un arrivo in volata tra i due mezzi e la F3 che cercava di sfruttare tutta la sua agilità in uscita di curva e lungo le larghe curve in appoggio e la C63 che in velocità e rapidità dentro le S si è dimostrata efficacissima nonostante il peso non certo tra i più contenuti.

Ricordiamo che la Mercedes C63 AMG Coupé monta il V8 da 6.2 litri M156 del marchio di Affalterbach e vanta una potenza di 457 cavalli che però salgono a 487 sulla versione Performance. La sua accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in 4.4 secondi ma sulla Performance questo dato scende di un decimo. Il tutto è abbinato alla sola trazione posteriore, con un cambio Speedshift NCT AMG a frizione singola a bagno d’olio con sette rapporti. La MV Agusta F3 invece risponde con avanzatissimo tre cilindri capace di ben 128 cv a 14.500 giri e di una coppia di 71 Nm a 10.600 giri.

Mercedes C63 AMG Coupè Performance


La nuova Coupé completa al meglio la gamma di successo di Classe C AMG, affiancando la Berlina e la Station-Wagon. C 63 AMG Coupé impreziosisce anche la gamma AMG dei Coupé con la Stella: oltre a CLS 63 AMG ed a CL 63 AMG. Il debutto sul mercato italiano, avvenuto nell’estate del 2011, porta con sé l’esclusiva “Edition 1″ di C 63 AMG Coupé. Il V8 6.3 AMG di C 63 AMG Coupé sviluppa 336 kW (457 CV) di potenza e 600 Nm di coppia massima che diventano 487 nella versione Performance oggetto della nostra prova. Abbiamo quindi un incremento di potenza di 22 kW (30 CV) ottenuto grazie all’adozione di soluzioni tecniche adottate già su SLS AMG. Troviamo infatti pistoni forgiati, bielle ed albero motore a struttura leggera derivano, infatti, dalla catena cinematica high-tech della nuova “Ali di gabbiano”. La minore inerzia delle masse dei componenti, più leggeri di tre chilogrammi, permettono al motore aspirato ad otto cilindri di rispondere in modo ancora più diretto e di girare senza sforzi anche a regimi estremamente elevati.

La versione Performance della nuova C 63 AMG si riconosce dal collettore di aspirazione a geometria variabile in grigio titanio, all’interno del cofano motore, dall’impianto frenante ad elevate prestazioni AMG con dischi anteriori in materiale composito e pinze verniciate di rosso su tutte le ruote, dal piccolo spoiler in carbonio sul bagagliaio e dal volante Performance AMG in pelle Nappa con impugnatura in Alcantara.Il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG con programma “Controlled Efficiency” di serie, abbinato ad una nuova pompa del servosterzo, contribuisce a ridurre i consumi: i dati relativi al ciclo combinato NEDC per C 63 AMG Coupé sono, infatti, pari a 12 l/100 km.

Diversamente dalle altre versioni della gamma, il modello AMG è dotato di sospensioni anteriori indipendenti a tre bracci, sospensioni posteriori indipendenti multilink rinforzate e carreggiata maggiorata. L’elastocinematica più rigida, la cinematica dell’asse autonoma con maggiore inclinazione negativa delle ruote e barre stabilizzatrici con una sezione trasversale più ampia assicurano una maggiore agilità ed accelerazioni trasversali più elevate. Molle ed ammortizzatori specifici hanno consentito di ottimizzare anche la risposta delle sospensioni ed il comfort di rotolamento.
Questa compatta due porte si caratterizza per l’assetto ribassato, una linea di cintura potente ed il montante posteriore slanciato. Soluzioni stilistiche quali, ad esempio, sbalzo ridotto, cofano lungo e parabrezza fortemente inclinato accentuano la sensazione di sportività. Il frontale del modello esprime dinamicità al primo sguardo, grazie al nuovo spoiler anteriore AMG con forma a “V”, alle luci diurne a LED ed alle prese d’aria laterali. La grande Stella centrale, la nuova griglia del radiatore ed il cofano in alluminio con i tipici powerdome sottolineano l’immagine sportiva del modello.

Lo sterzo parametrico sportivo AMG con rapporto di trasmissione diretto (13,5 : 1) consente un’eccellente sensibilità al volante, contribuendo a regalare un’esperienza di guida diretta e coinvolgente. L’ESP a tre stadi contribuisce al piacere di guida: l’evoluto programma elettronico di stabilità consente di gestire tre distinte modalità di controllo con la semplice pressione di un pulsante. Premendo il pulsante sulla consolle centrale il guidatore può scegliere tra le modalità ESP ON, SPORT e OFF. L’impianto frenante ad elevate prestazioni AMG con dischi autoventilanti e forati sulle ruote anteriori garantisce un eccellente comportamento di risposta, brevissimi spazi di arresto ed una superiore resistenza al fading.

MV Agusta F3 675cc

Dopo essere stata eletta la 600 più bella del mondo, MV Agusta F3 675 offre una ciclistica e una tecnologia decisamente raffinate, affiancate all’inedito motore tre cilindri con albero controrotante, leggera e compatta si propone come una supersport sofisticata e con una invidiabile guidabilità.
il suo cuore è un compatto tre cilindri in linea integrato al sistema MVICS, è infatti il primo propulsore di media cilindrata con gestione elettronica Full Ride by Wire che consente di avere 4 mappe, di cui una personalizzabile ed un avanzato controllo di trazione della classe, regolabile su 8 livelli.

L’inedito motore tre cilindri in linea da 675 cc è un omaggio alla storia del marchio più vittorioso al mondo. Con questa architettura, infatti, MV ha corso e vinto innumerevoli gare.
Un motore incredibilmente stretto, ma anche corto grazie a una disposizione degli organi interni del tutto particolare. Con un alesaggio da ben 79 mm e una corsa di soli 45,9 mm il tre cilindri MV Agusta è un motore fortemente superquadro capace di raggiungere regimi elevatissimi. Ultramoderno, avanzatissimo è capace di ben 128 cv a 14.500 giri e di una coppia di 71 Nm a 10.600 giri. Prestazioni al top, ma anche grande coppia e un allungo da 4 cilindri grazie al limitatore posto a 15.000 giri reali. Per la prima volta, inoltre, un motore di grande serie adotta l’albero motore controrotante che contribuisce a raggiungere il miglior bilanciamento dinamico possibile aumentando anche la maneggevolezza della moto.

Il basamento è di tipo “close deck” fuso in conchiglia con canne integrali, il sistema MVICS e l’adozione di valvole di aspirazione e scarico in titanio. Caratteristica peculiare è anche quella di avere i circuiti acqua e olio integrati: il gruppo pompe (acqua e olio) è posto interamente all’interno del motore e i condotti passano tutti all’interno contribuendo alla grande pulizia estetica del tre cilindri italiano più potente di sempre.

ELETTRONICA
Un sistema d’iniezione sofisticato, sfrutta un sistema di due iniettori per cilindro che alimentano tre corpi farfallati da ben 50 mm di diametro. Con il sistema MVICS si possono seleziona ben 4 mappe di gestione del motore, ed è stato poi possibile mettere a punto un controllo di trazione incredibilmente avanzato regolabile su 8 livelli di intervento, tutto gestibile direttamente dal cruscotto digitale che funge da terminale oltre a fornire qualsiasi indicazione necessaria al pilota. Questo sistema avanzato è personalizzabile con una serie di optional MV Agusta Special Parts quali:
- sensore di inclinazione in grado di leggere tutti i parametri di assetto del veicolo. In caso di slittamento interviene sull’apertura delle farfalle, sull’anticipo d’accensione e sull’alimentazione per ripristinare l’aderenza ottimale in modo selettivo a seconda della condizione di guida della moto
- launch control che permette di ottimizzare le prestazioni in partenza da fermo ottenendo sempre la massima accelerazione possibile
- sistema anti-wheeling che permette di ottimizzare l’accelerazione impedendo variazioni di assetto longitudinale
- sistema di cambiata assistita elettronicamente di MV Agusta EAS (Electronically Assisted Shift) che consente cambiate rapidissime senza chiudere il gas e senza l’utilizzo della frizione.

CICLISTICA
Come da tradizione MV, troviamo un raffinato telaio misto a traliccio di tubi di acciaio e piastre laterali in alluminio che “veste” il motore seguendone gli ingombri e offrendo al pilota una moto molto snella e compatta. Le dimensioni del motore hanno reso possibile la realizzazione di una ciclistica moderna con un perno forcellone avanzatissimo e un monobraccio molto lungo per assicurare massima trazione e un feeling al pilota. Tutto questo senza penalizzare l’interasse che con soli 1.380 mm è a livelli record per la categoria, mentre il peso resta limitato a soli 173 kg. Ovviamente la componentistica è degna di una vera MV. La forcella Marzocchi con steli da 43 mm è completamente regolabile, così come il monoammortizzatore Sachs dotato di serbatoio di azoto separato. L’impianto frenante offre una pompa radiale Nissin aziona pinze radiali Brembo che agiscono su dischi da 320 mm di diametro. Anche i cerchi ultraleggeri contribuiscono a ridurre le masse non sospese e migliorare la maneggevolezza della F3.

Scheda Tecnica C 63 AMG Coupé Performance


Mercedes C63 AMG Coupè VS MV Agusta F3
Motore

Motore 8 cilindri a V
Cilindrata 6208
Alimentazione Benzina
Potenza max/regime 358kW (487 CV) a 6800 giri/min
Coppia max 600 Nm
Trazione Posteriore
Cambio Sequenziale
Marce 7

Carrozzeria
Coupé
Numero porte 3
Numero posti 4
Capacità serbatoio 66 litri

CONSUMI
Consumo urbano 18.1 l/100 km
Consumo extra 8.5 l/100 km
Consumo ciclo misto 12.0 l/100 km
Emissioni
280 CO2
Normativao omologazione Euro5

Dimenzioni e Peso
Lunghezza 4590 mm
Larghezza 1770 mm
Altezza 1410 mm
Passo 2760 mm
Peso in ordine di marcia 1.655 kg
Bagagliaio 450/ litri

Prestazioni
Velocità max 280 km/h
Accelerazione 0-100km/h 4.3 secondi

Prezzo 90.120 Euro

Scheda Tecnica MV Agusta F3


Mercedes C63 AMG Coupè VS MV Agusta F3

MOTORE
Tipo Tre cilindri, 4 tempi, 12 valvole
Distribuzione Doppio albero a camme in testa;
Cilindrata totale 675 cm3
Rapporto di compressione 13:1
Avviamento Elettrico
Alesaggio per corsa 79 mm x 45,9 mm
Potenza max. a giri/min (all’albero)** 94,2 kW (128 CV) a 14400 giri/min

Coppia massima giri/min 71 Nm (7,24 kgm) a 10900 giri/min
Raffreddamento A liquido e olio con radiatori separati
Accensione - Iniezione Sistema integrato di accensione-iniezione MVICS (Motor & Vehicle Integrated Control System) con sei iniettori. Centralina di controllo motore Eldor EM2.0; corpo farfallato full drive by wire Mikuni; bobine pencil-coil dotate di tecnologia “ion-sensing”, controllo della detonazione e e misfire. Controllo di coppia con 4 mappe Traction Control ad 8 livelli di intervento
Frizione Multidisco in bagno d’olio a comando meccanico
Cambio velocità Estraibile a sei velocità con ingranaggi sempre in presa
Rapporti primaria 19/36

Rapporto finale di trasmissione 16/43

DIMENSIONI E PESO
Interasse 1380 mm
Lunghezza totale 2060 mm
Larghezza max. 725 mm
Altezza sella 805 mm
Altezza min. da terra 125 mm
Avancorsa 99 mm
Peso a secco 173 kg
Capacità serbatoio carburante 16,5 l

TELAIO
Tipo Tubolare a traliccio in acciaio ALS
Materiale piastre fulcro forcellone Lega di alluminio
SOSPENSIONE ANTERIORE
Tipo Forcella Marzocchi oleodinamica a steli rovesciati con sistema di regolazione esterno e separato del freno in estensione, in compressione e del precarico molla
Ø Steli 43 mm
Corsa sull’asse gambe 125 mm
SOSPENSIONE POSTERIORE
Tipo Progressiva, monoammortizzatore Sachs regolabile in estensione, in compressione e nel precarico molla
Materiale forcellone oscillante monobraccio Lega di alluminio
Corsa ruota 123 mm
FRENI
Anteriore A doppio disco flottante (Ø 320 mm) con fascia frenante e flangia in acciaio
Pinza freno anteriore Radiale Brembo a 4 pistoncini (Ø 32 mm)
Posteriore A disco in acciaio (Ø 220 mm)
Pinza freno posteriore Brembo a 2 pistoncini (Ø 34 mm)

PNEUMATICI
Anteriore 120/70 - ZR 17 M/C (58 W)
Posteriore 180/55 - ZR 17 M/C (73 W)

PREZZO AL PUBBLICO versione standard € 11.990
Disponibile anche nella versione EAS (Electronically Assisted Shift) € 12.390

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: