Mini: prime immagini della Paceman John Cooper Works

Mini Paceman John Cooper Works

Sfuggono le prime immagini che immortalano la MINI Paceman John Cooper Works. La versione papata dell'inglesina adotterà lo stesso propulsore di 1.6 litri della MINI Cooper S Paceman, che per l'occasione svilupperà però una potenza di 215 CV e una coppia massima di 280 Nm. Il modello destinato al mercado del Nord America erogherà invece 208 CV e 260 Nm, stando a quanto riportato da Carscoop. In attesa di maggiori informazioni vi ricordiamo che la Mini Paceman dispone di quattro motorizzazioni a benzina e diesel.

La gamma varia dalla MINI Cooper D Paceman (112 CV) alla MINI Cooper Paceman (122 CV), alla MINI Cooper SD Paceman (143 CV) fino alla MINI Cooper S Paceman (184 CV). Dopo la MINI Countryman la Sports Activity Coupé è il secondo modello equipaggiabile a richiesta con il sistema di trazione integrale ALL4. L’assetto dell’auto è composto da un asse anteriore del tipo McPherson con bracci trasversali fucinati e da un asse posteriore multilink.

La MINI Paceman è dotata di serie di un assetto sportivo con ribassamento della vettura e della regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control), mentre il servosterzo è di tipo elettromeccanico con funzione Servotronic di serie. Infine, in combinazione con il bordo di carico basso il cofano del bagagliaio della MINI Paceman garantisce un volume di carico di 330 litri; ribaltando gli schienali dei sedili posteriori è ampliabile fino a 1.080 litri.

Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works

Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works
Mini Paceman John Cooper Works

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: